la dem Alice Zanardi continua la sua battaglia

Il sindaco "no immigrati" convince due privati a non ospitare

Prima aveva minacciato di aumentare le tasse a chi accoglie clandestini, adesso dichiara guerra "ai proprietari di immobili che per i loro interessi personali ci mettono in difficoltà"

Redazione
Il sindaco "no immigrati" convince due privati a non ospitare

Foto ANSA

Nelle scorse settimane con quella nota in cui disponeva verifiche sugli alloggi di chi ospita migranti, l'allerta alla Guardia di Finanza per controlli fiscali e l'ipotesi - poi tramontata - di aumentare le tasse, il sindaco dem di Codigoro, Alice Zanardi, aveva sollevato polemiche. Ora, in una lettera aperta ai cittadini pubblicata sulla sua pagina Facebook, fa il punto della situazione e spiega che due privati hanno cambiato idea sull'ospitare migranti.

In un passaggio della missiva, Zanardi spiega che "i controlli d'ufficio sono già terminati e a breve si effettueranno i sopralluoghi; la mia azione in questo senso ha già portato due privati cittadini del Comune a cambiare idea rispetto alla loro iniziale volontà di ospitare altri migranti".

"Niente - aggiunge - mi è più estraneo ed odioso della parola 'razzismo'. Intendo proseguire la mia battaglia contro le speculazioni di proprietari di immobili che per i loro interessi personali mettono in difficoltà, se non in pericolo, la nostra comunità".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"I militari non possono non essere sovranisti"
Il Generale Marco Bertolini striglia la politica

"I militari non possono non essere sovranisti"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU