Non solo Kabobo

Psichiatra milanese lancia l'allarme: "I matti sono fra noi"

Solo che il professore dell'Ospedale di Niguarda non si riferisce a certa classe politica, ma alla massa di clandestini, il 17% dei quali hanno problemi psichici. Non vengono curati e vengono lasciati ad aggirarsi per le città

Redazione
Psichiatra milanese lancia l'allarme:

Adam Kabobo, il ghanese che nel 2013 uccise a picconate tre persone. Foto ANSA

Frotte di extra malati di mente si aggirano per le nostre città. Messa così la notizia farà saltare sulla sedia i benpensanti, che urleranno alla deriva razzista

I pazzi sono fra noi. Era lo slogan di un vecchio film horror di George A. Romero, Solo che l'affermazione, questa volta, non è di un regista americano o di qualche militante di estrema destra, ma arriva nientemeno che dal responsabile del servizio di Etnopsichiatria dell'ospedale milanese di Niguarda. Il dottore, Mariano Bassi, non ha dubbi e dichiara: "Siamo in emergenza". Racconta che nell'ospedale meneghino gli immigrati malati di mente sono 250 (che è poi il numero della capienza massima; "altrimenti sarebbero molti di più"), 176 uomini e 74 donne.


Il fatto che di questi 119 siano sbarcati l'anno scorso è la prova che non hanno il permesso di soggiorno. Sono dunque clandestini. Uno studio della Società italiana di psichiatria dà ragione al professorre e chiude la bocca alle anime belle pronte ad intonare il coro "razzisti, razzisti": un immigrato su tre soffre di disturbi mentali. "Il 17% della popolazione degli ospedali psichiatrici giudiziari è difatti composto da extracomunitari", ha commentato il Giornale. "Che fine fanno questi malati, una volta dimessi dal servizio specializzato di Niguarda?", si è chiesto Mario Giordano sulle colonne di Libero. La risposta non è bella da sentire: spariscono nel nulla - spesso dopo la prima visita - per poi ricomparire nelle pagine di cronaca nera. Kabobo insegna.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio
Oltre 200 manifesti affissi in città

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU