convivenza impossibile

India, riesplodono gli scontri etnici

La popolazione di etnia Naga di Manipur è sul piede di guerra da quando il governo locale ha deciso la creazione di altri due distretti nella zona dove essa è maggioranza

Redazione
India, riesplodono gli scontri etnici

Il governo indiano ha inviato martedì 4.000 paramilitari nello Stato nordorientale di Manipur, dove si sono moltiplicati negli ultimi giorni episodi di violenza legati al blocco delle uniche due strade che lo collegano con il resto del Paese. Lo scrive l'agenzia di stampa Pti. Un autorevole fonte del ministero dell'Interno a New Delhi ha precisato che ai 2.500 uomini inviati la settimana scorsa se ne sono aggiunti ora altri 1.500.


Le tensioni sono al massimo perché dall'1 novembre scorso il Consiglio dell'unione Naga (Unc) ha deciso di imporre un blocco delle due strade statali fra Imphal e Jiribam e fra la stessa Imphal e Dimapur, rendendo pressoché impossibile il passaggio degli automezzi che trasportano passeggeri e merci. E per reazione il resto della popolazione di Manipur ha bloccato ripetutamente il traffico di veicoli e di persone diretto verso le colline dove è concentrata la popolazione Naga.


Inoltre le autorità locali hanno imposto domenica scorsa un coprifuoco a tempo indeterminato nel distretto di Imphal East dopo che una folla ha appiccato il fuoco a 22 veicoli per il trasporto di passeggeri, mentre la stessa misura è stata applicata dalla sera alla mattina nel distretto di Inphal Ovest. La popolazione di etnia Naga di Manipur è sul piede di guerra da quando il governo locale ha deciso la creazione di altri due distretti nella zona dove essa è maggioranza.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU