Incredibile nel ragusano

In auto, cocaina e una bimba di 5 anni: spacciatore albanese sperona Carabinieri

L'uomo, che ha cercato di mandare fuori strada la macchina dei militari, trasportava 30 grammi di droga e la figlia del cugino, proprietario della vettura

Redazione
Spacciatore albanese sperona i Carabinieri: in auto cocaina e una bimba di 5 anni

La droga trasportata

Aveva una bambina di cinque anni a bordo, disperata e spaventata. Si era fatto prestare l'auto da un cugino e sulla vettura, con la quale ha tentato di sfuggire all'arresto, aveva con sé la figlia del parente oltre a 30 grammi di cocaina. Il protagonista della vicenda è un giovane albanese di 24 anni, arrestato dopo un inseguimento. La piccola si è gettata al collo del carabinieri chiedendo aiuto e di essere portata a casa; piangeva ed urlava di terrore.

Mentre stava percorrendo la strada a scorrimento veloce che da Ragusa conduce a Marina di Ragusa è stato intercettato da una vettura del locale nucleo operativo dei Carabinieri. Il suo procedere nervoso ha insospettito i militari che gli hanno intimato l'alt. A quel punto l'uomo ha accelerato, cercando più volte di mandare fuori strada la macchina dei militari, speronandola e provando ad aprire il finestrino del passeggero per gettare qualcosa dall'auto.

Si trattava di un involucro con i trenta grammi di cocaina in suo possesso. In casa dell'arrestato c'erano bilancini di previsione ed altri strumenti legati al trattamento della droga. Sequestrati anche 350 euro in contanti. La bimba, dopo essere stata portata in caserma e confortata e rassicurata, è stata riaffidata ai genitori. Il padre si è detto ignaro dei propositi criminali del cugino, al quale aveva prestato l'auto ed affidato la figlioletta.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini
hanno incendiato il barcone per coprirsi la fuga ma...

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini
hanno incendiato il barcone per coprirsi la fuga ma...

Molotov contro la Guardia costiera tunisina, morti quattro clandestini

Il buonismo spagnolo s'è già esaurito: "No ad Aquarius"
tanti pistolotti all'italia, ma poi...

Il buonismo spagnolo s'è già esaurito: "No ad Aquarius"

Sesso nel parco in pieno giorno, arrestato viados brasiliano
incuranti del via vai di mamme e bambini

Sesso nel parco in pieno giorno, arrestato viados brasiliano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU