La 'tassa piatta' di Salvini

Ungheria, il miracolo economico della flat tax di Orbán: il Pil cresce del 4,4%

In 10 anni, grazie alla tassa unica, nel paese (senza Euro) gli stipendi sono raddoppiati, la disoccupazione si è azzerata e l'economia continua a crescere

Redazione
Ungheria, il miracolo economico della flat tax di Orbán: il Pil cresce del 4,4%

Il Parlamento di Budapest

Solo chi non conosce l'Ungheria rimane colpito dai dati economici che la stanno caratterizzando negli ultimi anni. Da quando Viktor Orbán ha preso le redini del paese, in pochi anni è riuscito a risollevarlo dal baratro nel quale l'avevano precipitato decenni di governi socialisti, che avevano attuato politiche di sinistra distruggendo l'economia e portando alla fame la popolazione. Nel Paese, che è fiero delle sue tradizioni e del suo Fiorino e non si sogna proprio di adottare l'Euro è in piena crescita, la disoccupazione è azzerata, gli stipendi (ma non i prezzi) sono raddoppiati in dieci anni e lo sviluppo è talmente elevato che si fatica a trovare forza lavoro, quindi si offrono paghe molto alte.

Oltre ai numerosi sostegni alle imprese e alle famiglie, il fattore principale di questo miracolo si chiama flat tax, la 'tassa piatta' e unica che Matteo Salvini vorrebbe introdurre anche in Italia. Secondo quanto comunicato mercoledì su base preliminare da Központi Statisztikai Hivatal (l'ente nazionale di statistica di Budapest), la crescita dell'economia dell'Ungheria nel quarto trimestre 2017 è stata del 4,4% annuo, in accelerazione sia rispetto al 3,9% del terzo che al 3,3% del secondo. Il Pil ungherese è ormai in progresso costante dal secondo trimestre 2013. Su base sequenziale, la crescita del quarto trimestre è stata addirittura pari all'1,3% contro l'1,0% del terzo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il parroco sull’immigrazione: “guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!
Don Donato Piacentini: “lettera aperta di un parrocchiano”

Il parroco sull’immigrazione: “Guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata
Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Crisi di governo, il senatore Romeo: "Nessuna retromarcia Lega"
concluso l'incontro al senato col capitano

Crisi di governo, il senatore Romeo: "Nessuna retromarcia Lega"

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA
trump tira fuori le palle: "ben fatto, odiano gli ebrei"

Sono musulmane, Israele non fa entrare due deputate USA

Ma davvero in Russia non ci sono "libere elezioni"?
quello che i media occidentali non vi diranno mai

Ma davvero in Russia non ci sono "libere elezioni"?

La Cina s'incazza: Trump venderà i caccia a Taiwan
via libera per vendita degli F-16

La Cina s'incazza: Trump venderà i caccia a Taiwan

Blitz palestinese a Gaza finisce nel sangue
tre militanti di hamas morti, un quarto ferito gravemente

Blitz palestinese a Gaza finisce nel sangue

I britannici cambiano idea: no alla Brexit. Senza accordo
The Independent: il 49% preferisce soluzione alternativa

I britannici cambiano idea: no alla Brexit. Senza accordo


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU