nomadismo inutile

Rom di nuova generazione, i figli raccattano, i padri riposano

Obbligano i bambini, anche di 13-14 anni, a lavare i vetri delle auto, mentre gli adulti controllano beati dall'ombra di qualche pianta

Redazione
Rom di nuova generazione, i figli raccattano, i padri riposano

Foto d'archivio

Sono i padroni dei semafori e degli incroci più trafficati di Torino. Sono armati di secchio e spazzolone. L'acqua è nera, ma guai a rifiutare un lavaggio del vetro, rischi insulti e sputi. I lavavetri rom sono sempre al semaforo pronti a raggranellare qualche euro in cambio di una spazzolata al parabrezza. A contendersi le auto più nuove e belle, sono due, tre persone, ma a volte anche intere famiglie compaiono nelle ore di punta davanti agli automobilisti di passaggio, con tanto di bimbetti al seguito.

Un vero flagello per i cittadini, che da giorni sono costretti ad avere a che fare anche con dei ragazzini di 13-14 anni, sfruttati senza alcuna pietà dai genitori. E gli adulti? Loro, gli aguzzini, riposano all'ombra di qualche pianta o della fermata del bus, mentre i figli corrono sotto il sole a riscuotere l'obolo dal passante, puntando magari sulla tenera età per avere qualche moneta in più in mano.

Ai cittadini, già arrabbiati per le lunghe code, tocca anche discutere con i nomadi. E tutto perché i rom proprio non ne vogliono sapere di ricevere un no e il più delle volte tentano comunque di lavarti il vetro. Il trucco è sempre lo stesso, fingono di non conoscere l'italiano, nemmeno il "NO", e lavano il vetro comunque, facendo irritare la maggior parte degli automobilisti. Il tutto, sempre sotto lo sguardo da siesta, punitivo, dei genitori stesi all'ombra.

E quando i più piccoli hanno bisogno di riposare ecco che padri e fratelli tornano padroni degli incroci. Se l'automobilista ha un gesto di stizza, che spesso corrisponde anche ad un mancato pagamento, una spazzolata sul parabrezza arriva di sicuro. A volte non solo quella. Facendo indispettire, e non poco, lo sfortunato alla guida.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio
Oltre 200 manifesti affissi in città

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU