sesso in cambio di denaro

Biella, adescava minorenni via Facebook. Arrestato

Le accuse per il 49enne sono di sfruttamento della prostituzione minorile. Agganciava legiovani vittime usando un profilo social fasullo

Alfredo Lissoni
Biella, adescava minorenni via Facebook. Arrestato

Adescava le minori su un noto social network facendosi inizialmente passare per una ragazzina minorenne. Una volta entrato in confidenza con le giovani vittime, un 49enne di Biella, disoccupato, si palesava nella sua reale identità, e chiedeva di essere maltrattato sessualmente, promettendo loro in cambio denaro, sigarette, ricariche telefoniche e altri regali.


L'uomo è stato scoperto a seguito di indagini condotte dalla polizia postale del Piemonte con il coordinamento del Cncpo del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, che si sono concluse con l'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare da parte del gip di Torino, eseguita a Biella. Le indagini, partite dalla denuncia dei genitori di una minore hanno portato gli investigatori ad acquisire elementi inconfutabili di responsabilità nei confronti dell'indagato, ha anche delineato le modalità di avvicinamento alle vittime. Le accuse per il 49enne sono di sfruttamento della prostituzione minorile.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU