regina di picche

La "Sultana" dalle mani bucate umilia il popolo turco

Tutta reggia e moschea in pubblico, nel privato sembra concedersi vizi e ogni ben di "Allah"

Redazione
La "Sultana" dalle mani bucate umilia il popolo turco

Foto ANSA

Dicono che dietro ad ogni (grande) uomo c'è sempre una grande donna. Nel caso della famiglia Erdogan, la donna, meglio, la "Sultana" non è proprio dietro, bensì di fianco. Anzi, davanti. Sì, perché mentre in Turchia la maggior parte della popolazione vive con 3 euro al giorno, il Presidente Recep Tayyip Erdogan, e la moglie Sultana Emine Erdogan, vivono come pascià. Formalmente, agli occhi del popolo, è una donna tutta dedita alla casa e alla preghiera, nel privato una vera "sultana" con le mani bucate e senza ritegno. Sono leggendarie e, quasi scioccanti, le cifre da capogiro che spende per concedersi ogni tipo di lusso e di vizio. Soldi della Turchia, ovviamente. Della stessa Turchia che il marito si tiene ben stretta, ancor più stretta dopo il fallito colpo di Stato con cui avrebbero voluto deporlo.

Come riporta Vanity Fair, Erdogan può contare su entrate milionarie e conti in banca senza fondo, e la moglie ne approfitta per dare sfogo ad ogni sua passione. Shopping sfrenato e compulsivo, abiti firmati, gioielli, sedute di bellezza dai costi vergognosi. Un esempio su tutti, sono le tazze d'oro da 300 euro l'una in cui beve tè da 1.800 euro al chilo. Una volta, addirittura, a Bruxelles, la "Sultana" fece chiudere un centro commerciale per averlo tutto per sé.

Ma il meglio di sé, la signora, l'ha dato con il "Palazzo Bianco", la residenza presidenziale appena fuori Ankara. La "umile dimora" vanta una superficie di 150 mila metri quadrati di terreno, oltre 900 porte acquistate a "soli" 43.000 euro l'una, 34 mila metri quadrati di moquette, orti botanico, un parco, tonnellate di marmo e addirittura un bunker anti-atomico. Un Palazzo, per inciso, che è costato 600 milioni di euro, ed è tappezzato di carta da parati di seta da 2.300 euro a rotolo. La reggia supera di gran lunga l'estensione delle più grandi residenze presidenziali, doppiando anche la grandezza del già sontuosissimo palazzo di Versailles. Una donna, insomma, tutta "reggia, mecca e carta di credito".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ai nostri figli danno il cibo africano
L'iniziativa è del Comune di Azzate

Ai nostri figli danno il cibo africano

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU