STOP INVASIONE

Zaia a Renzi: "Basta clandestini in Veneto"

Il presidente della Regione Veneto lapidario: "Siamo di fronte a persone che, per due terzi, non sono profughi e non c'è un progetto del Governo ma solo l'attesa del prossimo barcone"

Redazione
Luca Zaia

Foto ANSA

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha spedito giovedì una lettera al premier Matteo Renzi per richiedere che non siano inviati altri migranti in Veneto. "Penso", ha detto Zaia, "che siamo l'unica Regione che ha superato la quota decisa arbitrariamente da Roma, con migranti in più rispetto al numero fissato".

"Se chiedi a un Veneto", ha proseguito, "di fare un sacrificio per un profugo vero, che scappa dalla fame o dalla guerra, e per sostenere un progetto del Governo che ponga fine al problema, certamente non si tira indietro. Oggi, invece, in primo luogo siamo di fronte a persone che, per due terzi, non sono profughi e, in secondo luogo, non siamo in attesa di un progetto, ma solo del prossimo barcone e quindi non possiamo chiedere un sacrificio ai cittadini di fronte a quella che qualcuno continua a definire, in maniera, un po' azzardata, un'emergenza".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU