immigrazione insostenibile

Immigrati, Ugl: "Necessari accordi per non farne più partire"

Dopo Minniti, anche l'Ugl da ragione a Salvini: bisogna bloccare gli arrivi, il numero diventa insostenibile

Redazione
Immigrati, Ugl: "necessari accordi per non farne più partire"

foto cronaca

Dopo che il ministro Minniti ha ammesso che la situazione è diventata insostenibile, dando di fatto conferma a ciò che il leader della lega Salvini, dice da anni, arriva il turno del segretario generale dell'Ugl, Paolo Capone: "Condivido la linea del ministro dell'Interno Minniti: occorre fare accordi con i Paesi di partenza per bloccare l'enorme flusso di immigrati verso l'Italia".

Ad affermarlo, ricordando che se il Governo italiano non sarà in grado di raggiungere un accordo a livello comunitario, affinché gli altri stati membri siano partecipi nella rilocazione degli immigrati, si rischia che il numero degli sbarchi divenga insostenibile, è lo stesso segretario che, nei giorni scorsi, ha solidarizzato con il poliziotto accoltellato nella Stazione Centrale di Milano per mano di un immigrato.

Ad oggi, infatti, gli 83.000 ingressi a partire da gennaio, rappresentano una cifra destinata purtroppo a crescere, alimentando allo stesso tempo tutte le attività criminali, come contrabbando ed estorsioni, legate al traffico degli immigrati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU