colpivano in stazione centrale

Ladre rom manolesta: incastrate dalle telecamere a Milano

Rallentavano le vittime sui tapis roulant, le distraevano e le borseggiavano. Ma i vigili si sono accorti della manovra e...

Redazione
Ladre rom manolesta: incastrate dalle telecamere a Milano

Rapidissime, con la mano lesta più veloce di un prestigiatore. Il trio era composto da tre nomadi, Renata Osmanovic, 30 anni, Susanna Sejdic, 32, nate in Italia, e Hajrija Hamidovic, 31, bosniaca, tutte con una sfilza di precedenti e senza fissa dimora, 16 figli in tre più uno in arrivo. Colpivano sui tapis roulant della stazione Centrale di Milano, vicino alle scale che collegano l’ammezzato a piazza Duca D’Aosta.


Ma questa volta sono state incastrate dalla telecamera di sorveglianza. Le tre sono state bloccate e arrestate venerdì, a tempo di record, dagli agenti del Nucleo reati predatori, Il Giorno ha ricostruito la sequenza: "Si muovono quando vedono due turiste (due sorelle, americane). E attuano un copione messo in scena chissà quante volte. Sul tapis roulant, una delle tre cammina davanti a una delle due sorelle. Raggiunto l’ammezzato indugia, rallenta la marcia, sia per frenare la turista e sia per distrarla. È il momento buono: dietro la vittima ci sono le due complici. Una infila la mano nel bagaglio da viaggio della donna (tenuto sulla schiena) e arraffa la borsa all’interno. Dentro ci sono passaporto, due carte di credito, la tessera sanitaria, la patente, i documenti della macchina e un cellulare. Né la vittima e né le persone attorno si accorgono di nulla".


"La borsa passa da una mano al’altra, le tre ladre fuggono. E per abbassare le probabilità di essere riconosciuta, la Hamidovic, colei che era davanti alle turiste, si cambia la maglietta e si raccoglie i capelli. In base a quanto ricostruito con l’aiuto delle immagini, a compiere materialmente il furto sarebbe stata la Osmanovic, che è incinta di 8 mesi (l’unica tra le tre a non essere ora dietro le sbarre)". Ma ai vigili la manovra non è sfuggita, e le telecamere hanno fornito la prova per inchiodarle.


"Pochi minuti e i ghisa hanno rintracciato la turista appena derubata, ancora all’interno della stazione, agitata per essersi ritrovata senza documenti e sapendo che di lì a un’ora avrebbe dovuto prendere un aereo. Chiedeva informazioni per sporgere denuncia e ha riavuto la sua borsa. Stavolta, alle tre ladre, è andata male", ha scritto Il Giorno.

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini
incastrati dalle foto, ora confessano

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"
"sarebbe inaccettabile per gli altri paesi"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"

Ce le siamo rotte della Ue!
italexit? il 66% degli italiani dice sì

Ce le siamo rotte della Ue!

Contro l'auto dei carabinieri dopo un furto, presi due nomadi
Salvini: "Campi nomadi vergogna italiana, ruspa"

Contro l'auto dei carabinieri dopo un furto, presi due nomadi

Derubavano anziani: in manette quattro rom
Operavano in varie Regioni italiane

Derubavano anziani: in manette quattro rom


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU