Sparatoria nelle favelas

Olimpiadi di Rio, sicurezza a rischio

Tra ore di conflitto a fuoco tra squadre speciali della polizia e gang di narcotrafficanti nello slum di Rocinha, una delle cosiddette favelas "pacificate"

Marco Dozio
Olimpiadi di Rio, sicurezza a rischio

Le Olimpiadi di Rio de Janeiro sono dietro l’angolo. Ma il nodo sicurezza resta irrisolto. Ieri sì è verificata una lunga sparatoria nello slum di Rocinha, una delle cosiddette favelas pacificate. Le squadre speciali della polizia erano a caccia del narcotrafficante noto come Rogerio 157, che però è sfuggito alla cattura.



Il conflitto a fuoco scoppiato con una banda di trafficanti si è protratto per 3 ore, gettando nel panico gli abitanti della favela e degli adiacenti quartieri benestanti. Non risultano morti o feriti, ma certo l’episodio contribuisce ad alimentare perplessità e paure a poche settimane dal via dei Giochi olimpici. Instabilità politica, guai economici, virus Zika e allarme sicurezza. Le premesse generali non inducono all’ottimismo, anche se le autorità brasiliane ribadiscono che non ci saranno problemi per atleti e tifosi durante le due settimane di gare.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"
ormai non ci crede più neanche lui

Trema pure Mattarella: "L'Ue rischia di saltare"

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU