Immigrazione inutile e violenta – Operatore OSS aggredito a pugni da “profugo mantenuto “

Tommaso Madia
Immigrazione inutile e violenta – Operatore OSS aggredito a pugni da  “profugo mantenuto “
Un operatore OSS della casa protetta gestita dalla fondazione UALSI di Botricello in provincia di Catanzaro, è stato aggredito a pugni da un profugo della Costa D’Avorio residente nella suddetta comunità. L’aspirante profugo forse minorenne (il suo paese è privo di anagrafe), ha ripetutamente chiesto della tachipirina al malcapitato operatore che non acconsentendo alle continue richieste e provocazioni dell’africano, è stato raggiunto da diversi pugni che lo hanno costretto a ricorrere alle cure mediche e alla richiesta di infortuno sul lavoro. Ulteriore esempio di immigrazione e accoglienza sbagliata solo frutto di falso moralismo e di grandi affari!!!!! Salvini pensaci tu!!!! Tommaso Madia

6611 E Central Ave Suite E, Wichita, KS 67206, Stati Uniti

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini
incastrati dalle foto, ora confessano

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"
"sarebbe inaccettabile per gli altri paesi"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU