fermati e liberati dopo poche ore

Pescatori di Mazara arrestati dalla guardia costiera tunisina. Il motivo? Mistero

Anomalo resta il fatto, secondo il Distretto della pesca e la Regione Sicilia, che i due pescherecci siano stati fermati in acque internazionali

Alfredo Lissoni
Pescatori di Mazara arrestati dalla guardia costiera tunisina. Il motivo? Mistero

Ci risiamo. Come ai tempi di Gheddafi. Due pescherecci di Mazara del Vallo, "Aliseo" e "Amaltea", sono stati fermati nella tarda serata di mercoledì, a 30 miglia dal porto di Sousse, ma questa volta dalle autorità doganali tunisine (all'epoca erano le navi libiche ad aprire il fuoco, con la scusa che i nostri pescatori avevano sconfinato). La svolta dopo qualche ora: mentre stavano facendo rotta verso il porto di Sousse, scortati da una motovedetta tunisina, gli italiani sono stati liberati.


Sul caso era immediatamente intervenuto l'ambasciatore italiano a Tunisi Raimondo De Cardona, presso il ministero della Difesa tunisino. Il presidente del Distretto della Pesca siciliano Giovanni Tumbiolo, di concerto con l'assessore regionale Antonello Cracolici, si era messo subito in contatto con il ministero della Pesca della Tunisia. Dopo la liberazione dei pescherecci, lo stesso Tumbiolo ha ringraziato telefonicamente l'ambasciatore De Cardona e il ministro tunisino Samir Taieb. Anomalo resta comunque il fatto, secondo il Distretto della pesca e la Regione, che i due pescherecci siano stati fermati in acque internazionali.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Nave anti invasione, parla il comandante: "In mare per monitorare le attività delle Ong"
nel mediterraneo la Missione "Defend Europe"

Salpa il blocco navale: "Monitoriamo le attività delle Ong"

Martina, chi era costui?
il ministro pd alla berlina su eunews

Martina, chi era costui?

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati

Bossetti: "Poteva essere mia figlia"
Atteso a Brescia il verdetto

Bossetti: "Yara? Poteva essere mia figlia"

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi
Vittime 4 ragazzine in stage

Monza, abusi sessuali in un centro massaggi

Genova, il Comune di Centrodestra trova 12 milioni per Amiu. Senza aumentare le tasse
Risorse da accantonamenti, rinegoziazioni mutui, risparmi

Genova, il Comune di Centrodestra trova 12 milioni per Amiu. Senza aumentare le tasse


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU