Manifestazioni in numerose città

Quarta notte di protesta dei poliziotti in Francia per le continue aggressioni

Chiedono le dimissioni del ministro dell'Interno Cazeneuve e accusano il governo di François Hollande di non essere in grado di gestire l'emergenza

Redazione
Quarta notte di protesta dei poliziotti in Francia per le continue aggressioni

Poliziotti in marcia a Parigi. Da indianexpress.com

Per la quarta notte consecutiva, centinaia di funzionari di polizia si sono riuniti in Francia, almeno 500 a Parigi e 800 a Lione, per esprimere l'esasperazione della categoria dopo le continue aggressioni ai danni degli agenti nelle banlieue, quella di Viry-Chatillon (periferia di Parigi) dell'8 ottobre ma anche quella di giovedì 20 ottobre a Venissieux, vicino a Lione.

Nella serata di giovedì i poliziotti si sono riuniti al Trocadero, di fronte alla Tour Eiffel, poi si sono diretti in corteo verso gli Champs Elysées. A più riprese gli agenti hanno intonato la Marsigliese, chiedendo a gran voce le dimissioni del ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve e accusando il governo di François Hollande di non essere in grado di gestire l'emergenza.

Le manifestazioni stanno diffondendo a macchia d'olio in numerose città, da Bordeaux a Nancy, da Marsiglia a Tolosa. La scintilla che ha fatto esplodere la protesta è stato l'attacco nel quale una banda di 10 assalitori, probabilmente immigrati, ha lanciato una bomba molotov dentro un'auto della polizia a Parigi. Decine di agenti vegliano fuori dall'ospedale in cui uno dei colleghi feriti giace in coma.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU