Petroldollari da Dubai

Iniziati in Bosnia i lavori per un mega complesso turistico destinato ad arabi

Il resort, a 20 chilometri da Sarajevo, avrà un valore di oltre due miliardi di euro. All'interno 300 ville e 4 alberghi, ospedale e centro commerciale

Redazione
Iniziati in Bosnia i lavori per un mega complesso turistico destinato ad arabi

A Trnovo, una ventina di km a sud di Sarajevo, sui pendii del monte Bjelasnica, lunedì 19 settembre è stata posata la prima pietra di Buroj Ozone City, destinato a diventare il più grande complesso turistico integrato del sud-est Europa, con clientela araba e finanziamento da un investitore di Dubai. Il valore iniziale è di 930 milioni di euro mentre quello finale, una volta ultimata la costruzione, sarà di oltre due miliardi di euro, come hanno reso noto i media a Sarajevo.

Il sindaco di Trnovo, Ibro Berilo, ha confermato le dichiarazioni di Ismail Ahmed, direttore della Buroj International Group, secondo cui la configurazione e i prezzi degli immobili del nuovo complesso, su un'area di 140 ettari, saranno vari e "destinati a tutti, adatti a tutti, strutture varie destinate e accessibili a tutte le classi". Buroj sarà collegato con le vette del monte Bjelasnica e le sue piste da sci si potranno raggiungere con una funicolare.

All'interno del complesso ci saranno un ospedale internazionale, un centro commerciale, 300 ville, 4 alberghi, diversi ristoranti, fontane e parchi per bambini. È previsto che i lavori saranno completati nel 2020. La presenza di turisti provenienti dai paesi arabi è in continuo aumento in Bosnia: solo quest'anno gli arrivi dai Paesi del Golfo sono cresciuti del 200%, mentre molti arabi, a suon di petrodollari, acquistano case e terreni in varie parti della Bosnia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ai nostri figli danno il cibo africano
L'iniziativa è del Comune di Azzate

Ai nostri figli danno il cibo africano

Il mandante
parola di Sultano

Il mandante

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!
Londra, il primo cittadino musulmano non batte un colpo

Tu, islamico, ferma gli assassini maomettani!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU