caporalato e contrabbando

Blitz della Finanza nell'astigiano: clandestini al lavoro "nero"

Scoperti 35 braccianti agricoli e quattro lavoratori irregolari, per lo più di origine macedone e bulgara. Sono emerse anche violazioni alla normativa sui contratti d'appalto

Redazione
Blitz della Finanza nell'astigiano: clandestini al lavoro "nero"

Manodopera irregolare nei vigneti dell'Astigiano e un dormitorio abusivo e fatiscente sgomberato. Questo è il risultato dell'attività di controllo della Guardia di Finanza di Canelli in collaborazione con l'Inps. Scoperti 35 braccianti agricoli e quattro lavoratori in nero, per lo più di origine macedone e bulgara. Oltre all'impiego di lavoratori senza tutela assicurativa e previdenziale, sono emerse anche violazioni alla normativa sui contratti d'appalto.


Gli imprenditori agricoli, infatti, affittavano a società esterne la raccolta delle uve, senza intervenire in alcun modo nella gestione delle maestranze. Dal blitz è emerso anche che una società alloggiava in un cascinale fatiscente, privo di ogni requisito igienico sanitario, una decina di braccianti stranieri. Trovati anche quattro chili di sigarette di contrabbando. Da maggio 2015 sono 106 i lavoratori in nero scoperti dalla Guardia di Finanza di Asti in aziende agricole e cooperative.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata
chiusi, Polizia trova 2.500 kg parmigiano sottratto

Il formaggio puzza. Furgone bloccato per un controllo: era merce rubata

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU