Politica e rinnovamento

Salvini cambia tutto: "Massimo due mandati per i parlamentari"

Il leader della Lega in un'intervista a Libero dettaglia la proposta lanciata dal palco di Pontida: "Abbiamo circa 300 sindaci, un esercito di consiglieri comunali e regionali. Molti di loro potrebbero fare il ministro meglio della Boschi o della Lorenzin"

Redazione
Matteo Salvini: "Massimo due mandati per i parlamentari"

Foto Damiano Buffo

Matteo Salvini dal palco di Pontida ha proposto di introdurre in Lega il limite dei due mandati in parlamento. Per rinnovare la classe dirigente, per valorizzarla, per consentire una rotazione proficua. L’idea, lanciata dall’assemblea dei Giovani Padani, viene ribadita dal “capitano” in un’intervista a Libero. “Il ricambio è giusto. Abbiamo circa 300 sindaci, un esercito di consiglieri comunali e regionali. Le alternative non ci mancano. E sono orgoglioso perché sia alla Camera che al Senato, osservando tutte le statistiche, i parlamentari leghisti sono i più produttivi per partecipazione, impegno, presentazione di disegni di legge. Fortunatamente abbiamo tanta gente così”.

Senza disperdere il patrimonio di esperienza accumulato negli anni, l’obiettivo è agevolare l’ingresso di forze fresche e valide: “Nella Lega conosco i nostri amministratori e molti di loro potrebbero fare il ministro meglio della Boschi o della Lorenzin. Stando ai sondaggi, alle prossime elezioni la Lega aumenterà i voti e quindi voglio unire all’esperienza anche le energie nuove”.

Senza per questo, precisa Salvini, sconfinare in ottuse rigidità: “Non siamo talebani, va usato il buonsenso. Se c’è qualcuno di insostituibile lo si prende in considerazione. Esempio. Alcuni sindaci, li terrei al loro posto per trent’anni. Potrebbero esserci alcune situazioni speciali. Se andremo al governo, per esempio, mi piacerebbe che Giancarlo Giorgetti continuasse a occuparsi di economia, e non starei a contare le legislature a uno come Bossi”.

L’intenzione è di estendere il limite dei due mandati a tutte le cariche elettive, nessuna esclusa: “Il principio vale anche per me, sono al servizio della Lega, uno dei tanti”. Niente talebanismi di sorta, dunque: “Riteniamo che il tetto vada considerato per lo stesso organismo. Per esempio, se uno è stato per anni a Roma e ha fatto parte della Commissione Esteri, potrebbe diventare un ottimo europarlamentare. Oppure se Tizio ha lavorato alla Commissione Sanità potrebbe mettere la sua esperienza a disposizione dell’assessorato regionale”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Salvini: "Salviamo vite ma porti chiusi"
smentendo le balle ong e sinistrorse

Salvini: "Salviamo vite ma porti chiusi"

Rubano in casa del prete. Che li maledice via Facebook
qualche volta tocca anche ai buonisti

Rubano in casa del prete. Che li maledice via Facebook

Salvini, Boeri lasci se non d'accordo
Il capitano interpellato a Mosca

Salvini: "Boeri lasci se non è d'accordo"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU