Impegnati una trentina di carabinieri

Controlli a un festival musicale in Piemonte: 100 giovani segnalati per droga

In occasione di una manifestazione a Vinadio, in Valle Stura, sequestrati 180 grammi di hashish e marijuana. Fermati guidatori in stato d'ebbrezza

Redazione
Controlli a un festival musicale in Piemonte: 100 giovani segnalati per droga

Il pubblico del festival. Da Facebook

Sono stati circa cinquemila i giovani che, da varie parti d'Italia, hanno raggiunto il forte di Vinadio (Cuneo), in Valle Stura, per seguire la rassegna musicale "Balla coi cinghiali" svoltasi dal 18 al 20 agosto: un centinaio di loro, dopo controlli svolti "a campione" dai carabinieri, sono stati segnalati alla Prefettura di competenza per il consumo di stupefacenti.

Il bilancio dell'operazione, cui hanno preso parte una trentina di militari, comprende anche il sequestro di 180 grammi di hashish e marijuana e alcune denunce, tutte per guida in stato di ebbrezza meno quella di un partecipante trovato in possesso di un pugnale subacqueo.

"Era doveroso", spiega il capitano Alberto Calabria, comandante della compagnia di Borgo San Dalmazzo, "dare una risposta a chi, primi fra tutti le autorità locali e gli stessi organizzatori dell'evento, ci aveva chiesto di vigilare e di monitorare eventuali 'infiltrati' in modo che la manifestazione non si trasformasse in qualcosa di diverso".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Mafia: Totò Riina è in fin di vita
il capo dei capi in coma

Mafia: Totò Riina è in fin di vita

È morto Totò Riina
Era in coma dopo due interventi chirurgici

È morto Totò Riina

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza
aveva aggredito a testate un giornalista

Ostia, Spada in carcere di massima sicurezza


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU