fiamme gialle in azione nel salento

Droga in acquascooter, GdF sequestra 2 quintali di marijuana

Le due veloci moto d'acqua sono state intercettate a poche miglia dalla costa da un elicottero delle Fiamme Gialle che perlustrava il tratto di mare

Alfredo Lissoni
Droga in acquascooter, GdF sequestra 2 quintali di marijuana

Foto ANSA

Droga in acquascooter dall'Albania all'Italia. Dopo un movimentato inseguimento, la Guardia di Finanza di Bari ha fermato lunedì, nel mare del Salento, due potenti moto d'acqua che trasportavano oltre due quintali di marijuana. Arrestato uno scafista albanese, l'altro si è dato alla fuga.

Movimentata notte nelle acque antistanti San Cataldo di Lecce. Poco prima dell'alba, due potenti acquascooter sono incappati nelle maglie del dispositivo di vigilanza quotidianamente dispiegato dal Reparto Operativo Aeronavale di Bari, coordinato con il Gruppo Aeronavale di Taranto. Le due veloci moto d'acqua sono state intercettate a poche miglia dalla costa da un elicottero delle Fiamme Gialle che perlustrava il tratto di mare. I due mezzi, favoriti dall'oscurità e dalle buone condizioni del mare, contavano di toccare terra per consegnare il corposo carico di stupefacenti. Ad insospettire i finanzieri è stata proprio la l'insolita circostanza di trovare, a quell'ora e a quella distanza dalla costa, gli acquascooter che viaggiavano a grande velocità.

Sui mezzi avvistati sono state quindi convogliate le veloci motovedette della Guardia di Finanza alla vista delle quali gli scafisti hanno iniziato a lanciare parte del carico in mare, nel tentativo di sottrarsi alla cattura ed aumentato la velocità cercando di raggiungere terra. Uno dei due acquascooter, dopo un movimentatissimo inseguimento, reso ancor più difficoltoso oltre che dall'oscurità anche dalle pericolose manovre poste in essere dallo scafista, veniva catturato in mare. L'altro mezzo, vista la vicinanza della costa e il vantaggio acquisito, toccava terra in località Frigole e lo scafista riusciva a fuggire verso l'interno, col favore dell'oscurità.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU