Lombardia. Stipendi da fame e alto costo della vita

I giovani lavoratori? Costretti a vivere con mamma e papà

Uno studio della Camera di commercio di Monza rivela che una famiglia lombarda su dieci dichiara di contribuire con il proprio reddito al mantenimento di un giovane lavoratore, costretto a vivere ancora con mamma e papà. Altro che bamboccioni

Marco Dozio
I giovani lavoratori? Costretti a vivere con mamma e papà

I giovani che lavorano, che hanno la fortuna di farlo, spesso lo fanno per stipendi così infimi da non riuscire nemmeno a mantenere se stessi. Figuriamoci una famiglia. E così la famiglia d’origine è costretta a tenerseli in casa e a mantenerli. Nonostante loro, questi giovani lavoratori, ce la mettano tutta per aspirare ad essere indipendenti, ad uscire di casa e a costituire una famiglia propria.

Secondo un’indagine della Camera di commercio di Monza, in collaborazione con DigiCamere, una famiglia lombarda su dieci dichiara di contribuire con il proprio reddito al mantenimento di un giovane lavoratore, che vive ancora sotto il tetto di casa. Lavora appunto, ma non ha la possibilità di staccare il cordone ombelicale. Altro che i giovani "choosy" (schizzinosi) descritti dalla mitologica Fornero.

Un dato gravissimo, se consideriamo oltretutto che stiamo parlando della regione economicamente più avanzata d’Italia. Ma dove il costo della vita, rapportato a stipendi spesso indecorosi, incide negativamente su certe dinamiche forse più che altrove. Eppure nonostante tutto i lombardi credono ancora nella propria terra. Non l’abbandonano. Restano e provano a migliorarla, nonostante le enormi ingiustizie e difficoltà. Si spiega anche così il dato della Camera di commercio monzese secondo cui solo il 5% delle famiglie lombarde dichiara di avere un proprio componente impegnato all'estero in esperienze di lavoro o di studio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Milo Manara a Bologna
il re dell'erotismo in mostra

Milo Manara a Bologna

Lo Spirito con la Scura: da Darkwood a Banca Intesa
testimonial dell'istituto bancario

Lo Spirito con la Scure: da Darkwood a Banca Intesa

Milo Manara a Bologna dal 22 settembre
mostra del grande fumettista

Milo Manara a Bologna dal 22 settembre


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU