e i giornali "buonisti" non dicono nulla

Altro che lockdown! A Parigi gli immigrati mettono a ferro e fuoco le banlieu

La polizia è stata attaccata con bottiglie molotov bottiglie molotov a Nanterre e Villeneuve-la-Garenne. Ed ha risposto con i lacrimogeni

Redazione
Altro che lockdown! A Parigi gli immigrati mettono a ferro e fuoco le banlieu

Nonostante il lockdown incidenti sporadici sono scoppiati in diversi zone della banlieu parigina nella notte tra martedì a mercoledì e una scuola è stata parzialmente danneggiata da un incendio a Gennevilliers,  riferisce la prefettura del dipartimento. Durante questa quarta notte di tensioni in diverse città vicino alla periferia parigina, gli incidenti sono stati complessivamente di minore intensità rispetto alle notti precedenti, ha assicurato la prefettura. A scatenarli, le consuete "risorse" contro la polizia.

Gli eventi più gravi si sono verificati a Gennevilliers, dove la scuola elementare Paul-Langevin è stata colpita da un principio di incendio. "L'ufficio del direttore è stato distrutto e due stanze sono state danneggiate", ha detto la prefettura di Hauts-de-Seine. L'incendio, le cui circostanze non sono ancora chiare, si è verificato "al di fuori dell'area della violenza urbana", ha detto.

La polizia è poi stata attaccata con bottiglie molotov a Nanterre e Villeneuve-la-Garenne, dove sabato sera un incidente causato da un veicolo della polizia aveva scatenato prima l'ira dei social network, che aveva denunciato l'errore della polizia e poi le proteste delle ultime notti. A Villeneuve-la-Garenne le forze dell'ordine sono intervenute utilizzando gas lacrimogeni in seguito al lancio di petardi nelle strade da parte dei manifestanti, tutti immigrati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!
parte la regolarizzazione degli immigrati

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!

Rubavano nei centri commerciali, in manette due "risorse"
arrestati un domenicano e un peruviano

Rubavano nei centri commerciali, in manette due "risorse"

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!
parte la regolarizzazione degli immigrati

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!

Firenze, botte da orbi tra africani. Scattano le manette
una rissa che rischiava di degenerare

Firenze, botte da orbi tra africani. Scattano le manette


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU