Anelli: “Proposte concrete per famiglie e imprese lombarde”

Il Pirellone vara le “Misure di sostegno per emergenza Covid-19”

“Oltre a una lunga e dettagliata lista di misure da attuare, la Risoluzione lancia un preciso segnale politico: l’autonomia della Lombardia in campo sanitario non si tocca"

Redazione
Coronavirus, la Lega in Regione Lombardia contro il Pd

Foto Regione Lombardia

Via libera martedì, dal Consiglio Regionale della Lombardia alla Risoluzione “Misure di sostegno ai cittadini, alle famiglie, ai lavoratori colpiti dalla crisi per l'emergenza sanitaria causata dall'epidemia da Covid-19, nell’ambito dei settori di intervento di Regione Lombardia”. In merito è intervenuto il capogruppo regionale della Lega, Roberto Anelli.
“Con il voto di oggi – afferma Anelli – la Lombardia pianifica e programma la fase di ripresa economica e sociale che deve far seguito alla più grave emergenza accaduta nel nostro Paese dal dopoguerra ad oggi. La progressiva riapertura delle attività andrà accompagnata da un sostegno concreto da parte della Regione e dello Stato, non solo in termini di finanziamenti ma anche con misure legislative finalizzate allo scopo”.

“Abbiamo proposto  – prosegue Anelli – l’istituzione delle ZES (Zone economiche speciali), uno strumento che consentirebbe di diminuire la pressione fiscale sulle imprese, con notevoli vantaggi per la competitività del tessuto produttivo”.
“Dovremo inoltre fare tutto il possibile per non lasciare soli i Comuni, anche quelli più piccoli o di montagna, per fare in modo che le conseguenze della crisi non ricadano sui cittadini, in termini di riduzione dei servizi, da quelli relativi alle fragilità, come i Centri Diurni Disabili, a quelli inerenti la sicurezza e le Polizie Locali”.

“Oltre a una lunga e dettagliata lista di misure da attuare, la Risoluzione lancia un preciso segnale politico: l’autonomia della Lombardia in campo sanitario non si tocca. Giù le mani da un sistema sanitario che rimane il migliore e più efficiente del nostro Paese. Non solo: devono ripartire le trattative per l’Autonomia in senso più ampio, come richiesto dal Referendum dell’ottobre 2017. Solo così la Lombardia potrà assumere medici e personale sanitario, come per anni abbiamo richiesto inascoltati di poter fare. Solo con una effettiva autonomia fiscale e legislativa la Lombardia potrà mettere in atto quelle misure che i cittadini, le famiglie e le imprese ci chiedono a gran voce”.
 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Chat anti-Salvini, salta l'ANM?
i nodi vengono al pettine

Chat anti-Salvini, salta l'ANM?

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Clandestini in rotta per l'Italia. Bloccati, ma non da noi
fermati dalla guardia costiera tunisina

Clandestini in rotta per l'Italia. Bloccati, ma non da noi

Fase 2, Casellati: "L'Italia non può più aspettare"
alla fine l'han capito pure loro...

Fase 2, Casellati: "L'Italia non può più aspettare"

La Fase 2? È quella anale
riaprire sì ma in perfetta sicurezza

La Fase 2? È quella anale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU