In 10 giorni la scalata al Biscione

Mediaset: Vivendi non si ferma e arriva a ridosso soglia Opa

I francesi avevano annunciato di voler aumentare l'investimento nel Biscione acquistando ulteriori azioni; oggi hanno comunicato di essere saliti al 28,8% del capitale e al 29,94% dei diritti di voto

Redazione
Mediaset: Vivendi non si ferma e arriva a ridosso soglia Opa

Detto fatto: i francesi di Vivendi si sono portati poco sotto la soglia dell'Opa in Mediaset. Obiettivo dunque raggiunto. Tre giorni fa avevano annunciato di aver deciso di aumentare l'investimento nel Biscione acquistando ulteriori azioni entro i limiti del 30% e oggi hanno comunicato di essere saliti al 28,8% del capitale e al 29,94% dei diritti di voto.

In soli dieci giorni il gruppo di Vincent Bollorè ha scalato le tv del Cavaliere: il primo annuncio il 12 dicembre, con l'acquisto di una quota del 3% ma dichiarando di avere l'intenzione di puntare al 20%. Il giorno successivo Vivendi era già salita al 12,3%, il 14 dicembre al 20%, il 19 dicembre arriva la decisione del board di incrementare la quota entro il 30%, soglia oltre la quale scatta l'obbligo di Opa. Gli acquisti sono proseguiti fino ad arrivare due giorni fa al 25,75% del capitale e al 26,77% dei diritti di voto e oggi al 28,8% del capitale e al 29,94% dei diritti di voto. L'ultimo passo prima di dover lanciare un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria su tutta la società.

A questo punto bisognerà vedere se i francesi si fermeranno o se lanceranno l'Opa. C'è attesa a questo punto per l'arrivo domani a Roma del Ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, convocato in Consob dopo che nei giorni scorsi Fininvest aveva chiesto l'intervento dell'Authority contro la scalata giudicata ostile, dopo aver presentato un esposto per manipolazione del mercato e abuso di informazioni privilegiate nei confronti dei francesi. Oggi nella sede milanese della Commissione è stato ascoltato il cfo di Mediaset, Marco Giordani. "Abbiamo ricostruito la vicenda dall'inizio, che comunque era già abbastanza chiara, i fatti sono quelli che conoscete tutti, ora c'è qualcuno che deve giudicare", ha detto, spiegando che non ci sono stati contatti con Vivendi.

Sulla vicenda, infine, è intervenuto nuovamente il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda: "A nostro giudizio questa operazione ha connotati ancora troppo opachi per giudicarla in modo positivo", ha detto. "Dobbiamo rispettare il mercato, ma il mercato non è un dogma. Giudichiamo l'operazione in modo negativo ma questo non vuol dire che si faccia un provvedimento ad hoc".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani

L'Istat, nel commercio calano i consumi
situazione italiana sempre peggio

L'Istat, nel commercio calano i consumi

Il Pil italiano cala ancora


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU