BLITZ ANTIMAFIA

Catania, sigilli a beni per cinque milioni di euro a Cosa nostra

Tra le proprietà sottoposte a sequestro anche l'Etna Bar, storico punto di riferimento, ma anche beni immobili e mobili, conti correnti società e imprese

Fabio Cantarella
Catania, sigilli a beni per cinque milioni di euro a Cosa nostra

Foto ANSA

Beni per un valore complessivo di cinque milioni di euro ritenuti riconducibili a due esponenti di Cosa nostra, Luciano Salanitro, di 50 anni, ritenuto collegato alla cosca Santapaola-Ercolano e Cosimo Tudisco, di 43 anni, presunto esponente del clan Cappello, sono stati sequestrati e confiscati dalla divisione Anticrimine della Polizia di Stato di Catania. Tra i beni interessati uno storico ritrovo di Catania, l'"Etna bar'".

Un primo provvedimento è stato disposto per beni per due milioni di euro riconducibili a Salanitro. Un secondo provvedimento ha interessato beni per un valore che supera i 3 milioni di euro tra beni mobili e immobili, società ed imprese conti e depositi bancari e postali intestati e/o riconducibili a Tudisco. Secondo gli investigatori, nonostante fosse detenuto, Tudisco è riuscito a gestire le attività economiche attraverso la sua convivente, Rosaria Lanzafame, la quale gli faceva regolarmente visita in carcere per i colloqui.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano
i familiari dell'albanese fanno opposizione

Ladro ucciso: archiviata l'accusa di omicidio per Sicignano

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato
non era ubriaco, l'ha fatto apposta

Pedoni travolti a Sondrio: atto premeditato


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU