Dà la "colpa" alla legge elettorale

M5s, Di Maio conferma l'alleanza: "Siamo pronti a fare un governo insieme al Pd"

Il candidato grillino aveva già ipotizzato un accordo post elettorale a sinistra, appoggiando un esecutivo guidato dal presidente del Senato, Pietro Grasso

Redazione
M5s, Di Maio conferma l'alleanza: "Siamo pronti a fare un governo insieme al Pd"

Luigi Di Maio e Matteo Renzi

Il 4 marzo "potrebbero esserci due scenari per il M5s. Uno è quello di aver raggiunto il 40% e quindi di poter governare da soli. Ma se dovessimo aver raggiunto meno, dovremo fare un appello pubblico al Pd e a tutte le forze politiche presenti in Parlamento per dare un governo a questo Paese". Lo ha ripetuto nei giorni scorsi il candidato premier dei 5Stelle, Luigi Di Maio, sottolineando ancora una volta di non voler "restare nell'angolo: non vogliamo lasciare il Paese nel caos". Quindi via libera ad un accordo con Matteo Renzi, pur di occupare il potere.

Già lo scorso mese, il candidato pentastellato ora in rotta di collisione col padre padrone del partito, Beppe Grillo, aveva ipotizzato un accordo post elettorale a sinistra, appoggiando un governo guidato dal presidente del Senato, Pietro Grasso. "Non è una bellissima legge elettorale" ha tentato di giustificarsi Di Maio. "Noi non l'abbiamo voluta, ma tant'è, se questa legge crea delle incertezze, delle instabilità nel nostro Paese, è bene anche che una forza politica come la nostra si prende la responsabilità di dare stabilità a questo Paese".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"
La replica del premier: "Io burattino? Forse lo è chi risponde alle lobby"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU