Agghiacciante delitto

Violentata e uccisa a 9 anni, indagato un romeno. Salvini: "Stranamente un immigrato"

Interrogato dopo l'autopsia su Maria, trovata morta in piscina. Il leader leghista: "Abbiamo tanti delinquenti italiani, dobbiamo ospitarli da tutto il mondo?"

Redazione
Violentata e annegata a 9 anni, indagato un romeno. Salvini: "Stranamente un immigrato"

La piccola Maria, la piscina teatro del delitto e Matteo Salvini. Composizione da foto ANSA

Dall'esame medico legale sul corpo della piccola Maria, trovata morta nuda lunedì scorso nella piscina di un casale-resort di San Salvatore Telesino, nel Sannio, sono emersi elementi agghiaccianti: la bimba di nove anni ha subito violenza sessuale ed è deceduta per annegamento. Il professor Buccelli, che ha eseguito l'esame autoptico, ha prelevato frammenti di tessuto che saranno esaminati nei prossimi giorni per verificare se si sia trattato o meno di un episodio isolato. Oggi i carabinieri di Benevento hanno ispezionato l'abitazione di un giovane romeno, Daniel, di 21 anni, anch'egli residente a San Salvatore Telesino. Il giovane è stato interrogato a lungo nel cuore della notte, assistito dal suo avvocato, dagli investigatori e dal pm Maria Scamarcio che conduce le indagini sulla morte della piccola. Poco prima dell'alba è tornato a casa, ma è stato iscritto nel registro degli indagati: Daniel è tra le ultime persone ad aver visto Maria, con la quale avrebbe fatto un giro in macchina fino alla vicina Telese, poi i due sarebbero tornati a San Salvatore Telesino e la bimba, che faceva la chirichetta ed era molto conosciuta in paese, si è recata in parrocchia per prendere parte ai festeggiamenti di Sant'Anselmo dove è stata vista da diverse persone.

I carabinieri hanno accertato che Maria non sapeva nuotare e quando è stata spinta nella piscina ha inghiottito acqua fino ad annegare. I vestiti non erano piegati e in ordine sul bordo della vasca, ma gettati alla rinfusa e attorcigliati. Due dunque le ipotesi di reato: omicidio volontario e violenza sessuale le accuse mosse nei confronti dell'operaio 21enne, che conosceva la piccola. L'anatomo-patologo effettuerà anche una serie di esami tossicologici per stabilire se a Maria siano state somministrate droghe o alcol. La piscina dell'agriturismo è infatti poco profonda: una volta caduta in acqua la bambina - se fosse stata vigile - avrebbe potuto dibattersi e graffiarsi sul fondo di cemento, ma le piante dei piedi non presentano abrasioni. L'esame servirà invece a verificare se l'assassino l'abbia gettata nella piscina dopo averla stordita.

La vicenda ha sconvolto l'intera comunità di San Salvatore Telesino, dove la famiglia della piccola era molto conosciuta. La comunità romena del paese è molto folta, circa 400 persone in paese agricolo di quattromila abitanti, a una trentina di chilometri da Benevento. Il giovane indagato era giunto in Italia da qualche anno e vive con una sorella. Gli abitanti di San Salvatore si sono stretti intorno alla famiglia di Maria e hanno offerto piena collaborazione agli investigatori. Fuori dalla casa dei genitori si è radunata una folla di amici e conoscenti che vogliono esprimere la propria vicinanza. Lei, la madre, ancora incredula e stordita dal dolore, ripete: "Non ci posso credere, ce l'ho sempre davanti ai miei occhi". "Se mia figlia è stata stuprata e uccisa chiedo una giustizia rapida" dice Mario, il papà di Maria. "Credo nella giustizia italiana: se volessi farmi giustizia da solo finirei in galera lasciando sola mia moglie" aggiunge ricordando la bambina e il suo sorriso che - dice - quando "tornavo a casa la sera mi riempiva di gioia e mi faceva passare ogni dolore". Per il sindaco, Fabio Romano, si tratta "di un dramma che tocca il cuore, non solo dei cittadini di San Salvatore", dice annunciando che il giorno dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino.

"Bimba di 9 anni violentata e uccisa. Indagato un operaio di 21 anni, stranamente un immigrato". - Così commenta Matteo Salvini sulla propria pagina Facebook. "Abbiamo tanti delinquenti italiani, dobbiamo ospitarli da tutto il mondo? Per il colpevole di delitti del genere, non ci sono punizioni sufficienti. Una preghiera per la bimba, - conclude il leader leghista - tanto schifo per questo mondo".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU