GIUSTIZIA FAI DA TE?

Albanese rapina un uomo, ma il giudice lo assolve: "Gli doveva dei soldi"

Per il magistrato si tratta di "esercizio arbitrario delle proprie ragioni"

Redazione
Albanese rapina un uomo, ma il giudice lo assolve: "Gli doveva dei soldi"

Arrestato per rapina, dopo aver preso a pugni un uomo al quale aveva sottratto il cellulare e 155 euro, ha dimostrato al giudice che quella persone gli doveva dei soldi e la rapina si è trasformata in "esercizio arbitrario delle proprie ragioni". E così l'uomo è tornato libero: il giudice non ha convalidato l'arresto. La storia è avvenuta sul lungomare di Savona, lo scorso 18 luglio ed ha avuto come protagonista un albanese di 36 anni.

Nel corso del processo per direttissima è emerso che la richiesta di denaro da parte dello straniero non fosse arrivata per caso: quell'uomo, 57 anni, gli doveva mille euro per alcune prestazioni lavorative non pagate. L'albanese così ha rintracciato l'uomo in uno stabilimento balneare, lo ha aggredito e ha preteso dei soldi, poi si è allontanato. La polizia, intervenuta per una segnalazione di rapina, lo aveva rintracciato in un vicino bar e arrestato. Ma il comportamento dell'albanese per il giudice non è stato da rapinatore, bensì solo quello di un cittadino nel legittimo esercizio arbitrario delle proprie ragioni, reato che non prevede l'arresto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU