in manette due senegalesi

Torino: smantellato laboratorio di crack

Nonostante il lockdown, i due pusher continuavano a spacciare e a nascondere le dosi sotto i contenitori della raccolta degli abiti usati.

Redazione
Torino: smantellato laboratorio di crack

Nonostante il lockdown, continuavano a spacciare e a nascondere le dosi sotto i contenitori della raccolta degli abiti usati. Protagonisti due giovani pusher senegalesi, di cui uno minorenne, arrestati dai carabinieri per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due si erano organizzati in turni e coprivano la 'piazza' dalle prime ore del pomeriggio alla tarda notte.

Le indagini dei militari, coordinate dalla Procura e scattate a seguito di numerose segnalazioni di residenti nel quartiere dove i due prevalentemente spacciavano. La coppia aveva avviato una fiorente attività di spaccio di cocaina e crack, in particolare nel quartiere torinese di Santa Rita, attraverso contatti telefonici su utenze di 'servizio' attivate ad hoc e note ai soli clienti per richiedere un 'appuntamento'.

La droga era custodita i nascondigli di fortuna tra le inferriate della cantina di un palazzo o nella cassetta di una cabina elettrica dove  lo stupefacente, già suddiviso in dosi, era tenuto all'interno di un calzino, per eludere i controlli delle Forze di Polizia. Sequestrate 130 dosi di cocaina e crack. A marzo era stata individuata la loro base logistica in un appartamento nel quartiere Barriera Milano, trasformato in un vero e proprio laboratorio per la preparazione e il confezionamento dello stupefacente. I carabinieri avevano sequestrato 370 grammi di cocaina (oltre 1900 dosi), sostanza da taglio e pentole per cucinare il crack.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, Salvini: "Non chiamo Conte a processo"
Gli alieni? Preferiscono New York...
"volava a bassa quota..."

Gli alieni? Preferiscono New York...

Eliminare Salvini. Libero pubblica le chat dei magistrati
il carroccio cambia?

La svolta europeista di Salvini

Esplode televisione, donna muore in casa
È accaduto nel bresciano, la vittima aveva 88 anni

Esplode televisione, donna muore in casa

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Marito le dà fuoco, muore in ospedale una settimana dopo
Uomo in ospedale, ora per lui l'accusa è omicidio

Marito le dà fuoco, muore in ospedale una settimana dopo


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU