la fregatura dei diritti inespressi

Quei pensionati presi in giro dall'Inps...

Il leghista Romeo: "Sono molte le somme a cui hanno diritto gli anziani con una pensione inferiore a 750 euro lordi al mese ma che non vengono erogate perché non richieste. Se il pensionato non li reclama, l’INPS trattiene in cassa la cifra dovuta”

Redazione
Quei pensionati presi in giro dall'Inps...

"Si faccia dare il PIN, poi vada in Internet ed inserisca il login e stampi il suo cedolino". Ed il povero anziano, che non necessariamente è un esperto di informatica, guarda a bocca aperta, ci pensa e poi lascia perdere. Fantasia? Macché, la dura realtà di chi - e purtroppo sono molti - si è dovuto scontrare con la mastodontica burocrazia italiana. Ma non ci sta la Lega in Regione Lombardia.

“Quattordicesima mensilità, importi aggiuntivi, integrazione al minimo pensionistico, assegni familiari: sono molte le somme a cui hanno diritto gli anziani con una pensione inferiore a 750 euro lordi al mese ma che non vengono erogate perché non richieste. Si tratta dei cosiddetti diritti inespressi e se il pensionato non li reclama, l’INPS trattiene in cassa la cifra dovuta.” Così Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega Nord al Pirellone, interviene sulla questione delle somme trattenute dall’INPS e non erogate ai pensionati che ne avrebbero diritto.


“Il problema", ha detto Romeo, "inizia soprattutto nel 2013 quando l’INPS decide di non inviare più a casa il cedolino della pensione, ma di renderlo disponibile solo attraverso il sito internet dell’Ente con l’utilizzo dell’apposito PIN. Una procedura complicata che, complice la scarsa familiarità degli anziani con il web (dati CENSIS recenti affermano che l’80% degli anziani non naviga in rete) impedisce di fatto il controllo ai pensionati del proprio cedolino”. “Si stimano in circa 6 milioni", ha continuato il capogruppo regionale del Carroccio, "i potenziali beneficiari del corretto ricalcolo della pensione. Dal 2013 sono state recuperati in Italia circa 20 milioni di euro, ma si tratta solo di una minima parte della cifra totale a cui i pensionati avrebbero diritto”.


“Abbiamo presentato una interrogazione a risposta immediata", conclude Romeo, "che chiede alla Giunta Regionale se non ritenga opportuno avviare una serie di adeguate iniziative con l’obiettivo di informare i pensionati lombardi dei loro diritti”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Kurz: "Siamo di fronte ad una catastrofe migratoria"
Le parole del Cancelliere austriaco

Kurz: "Siamo di fronte ad una catastrofe migratoria"

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"
"si affida porta ingresso Ue a trafficanti"

Il pm Zuccaro: "Sugli immigrati le Ong sbagliano"

Fedriga: "Abolire la protezione umanitaria"
"esiste solo in Italia ed è discrezionale"

Fedriga: "Abolire la protezione umanitaria"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU