preghiere e trombate

"Sono Dio", e violentava i seguaci: condannato guru sudcoreano

"Era più di un re, era Dio", ha detto una vittima che apparteneva alla sua chiesa fin dall'infanzia...

Redazione
"Sono Dio", e violentava i seguaci: condannato guru sudcoreano

 Il capo di una setta sudcoreana è stato condannato a 15 anni di carcere per gli stupri multipli subiti da otto delle sue seguaci, alcune delle quali credevano fosse Dio. Le vittime del pastore Lee Jaerock erano "incapaci di resistere in quanto soggette all'assoluta autorità religiosa dell'imputato", ha detto il giudice Chung Moon-sung della Corte centrale distrettuale di Seoul. La religiosità è molto diffusa nell'ipertecnologica Corea del Sud, dove il 44% delle persone si dice credente.

Molti appartengono alle chiese più note, che accumulano grandi ricchezze con decine di migliaia di fedeli che fanno donazioni fino al 10% del loro reddito. Ma ci sono anche molte sette marginali (gli esperti dicono che nel Paese almeno 60 persone si dicono di origine divina) e alcuni sono stati indagati per frode, circonvenzione di incapace, coercizione.

Lee fondò la sua Chiesa centrale di Manmin nel quartiere povero di Guro, a Seoul, con 12 seguaci nel 1982. Oggi ha 130mila fedeli, un grande auditorium, una sede enorme e un sito web pieno di annunci di guarigioni miracolose. Ma tre delle seguaci di Lee nei mesi scorsi hanno denunciato pubblicamente, sull'onda del movimento #MeToo, come il santone le avesse convocate in un appartamento e le avesse stuprate. "Era più di un re, era Dio" ha detto una vittima che apparteneva alla sua chiesa fin dall'infanzia. Lee ha detto a un'altra che ora era in Paradiso e che doveva spogliarsi come Eva con Adamo nel giardino dell'Eden. "Ho pianto perchè non volevo farlo" ha dichiarato la vittima alla tv JTBC.

Otto donne hanno denunciato il santone e la corte ha stabilito che Lee le aveva stuprate e molestate "decine di volte". "Con le sue prediche l'imputato suggeriva direttamente o indirettamente di essere lo spirito santo, deificandosi" ha detto il giudice. Le vittime lo credevano "un essere divino con poteri divini".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La storia del cantante contro tutte le dipendenze
Anteprima nazionale del film “Una canzone per mio padre”

La storia del cantante contro tutte le dipendenze

Via Salvini, "sbarchi come se piovesse"
calderoli: "ne arrivano a centinaia, grazie alle ONG"

Via Salvini, "sbarchi come se piovesse"

La Lega chiede il referendum elettorale
calderoli: "decida il popolo e non il palazzo"

La Lega chiede il referendum elettorale

Benevento, "risorsa" segaiola gira nuda tirandosi le pippe
quando ha visto una donna ha iniziato a toccarsi

Benevento, "risorsa" segaiola gira nuda tirandosi le pippe

Fotonotizia / Convegno UFO nel Comasco
dopo che l'aviazione usa ha ammesso il fenomeno...

Fotonotizia / Convegno UFO nel Comasco

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

L'Isis conquisterà il Terzo Mondo. Parola di Nostradamus
gli scenari futuri secondo il grande veggente

L'Isis conquisterà il Terzo Mondo. Parola di Nostradamus

L'India e gli extraterrestri
il parere dell'hare krishna

L'India e gli extraterrestri

Mohenjo-Daro, l'Hiroshima pakistana
guerre atomiche al tempo degli dei

Mohenjo-Daro, l'Hiroshima pakistana


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU