Terrore in autostrada: assalto a portavalori con mitragliatrici e chiodi

Vere scene da Far West sull'autostrada A27 a Treviso dove una banda di albanesi ha assalito un furgone portavalori che trasportava tre milioni di euro. Decine le macchine coinvolte

Fabio Montoli
Terrore in autostrada: assalto a portavalori con mitragliatrici e chiodi

Foto cronaca

Paurose scene da film, ieri sera, poco dopo le 18.30, sull'autostrada A27, fra le uscite di Treviso Nord e di Treviso Sud. Tre auto di banditi mascherati hanno assaltato un furgone portavalori che trasportava oltre tre milioni di euro, con modalità di azione a dir poco drammatiche e studiate nei minimi dettagli.

banditi, poco prima, per bloccare la strada alle spalle, hanno fermato un camion di passaggio fingendosi agenti di Polizia, quindi, hanno obbligato il conducente a parcheggiare il mezzo di traverso, occupando tutta alla carreggiata, quindi, a bordo di vetture senza targa, hanno disseminato l'asfalto di chiodi a tre punte che, peraltro, hanno forato le gomme a moltissime auto di passaggio, provocando sbandamenti e tamponamenti a catena.

La stessa operazione veniva poi ripetuta anche sulla carreggiata dell'autostrada che correva in senso opposto e, all'arrivo del furgone blindato della Civis, hanno iniziato a mitragliare il mezzo alle ruote per farlo sbandare, quindi, una volta fermato il furgone con il denaro all'interno, hanno minacciato le guardie giurate con dei mitragliatori.

I banditi si sono poi dati alla fuga, sfondando una rete di sicurezza a bordo dell'autostrada, e hanno fatto perdere le proprie tracce salendo a bordo di altre vetture precedentemente appostate o, presumibilmente, con dei complici in attesa. Da quanto riferito dalla società di sicurezza Civis, il colpo non sarebbe riuscito perché i banditi sarebbero stati bloccati da un sistema di schiuma in dotazione al portavalori.

Nell'agguato, sarebbero rimasti feriti due dei cinque vigilantes. Complicate anche le operazioni di soccorso ai feriti, a causa della marea di chiodi che rendevano difficoltoso l'avvicinamento al luogo dell'assalto. Nonostante il grande dispiegamento di forze i banditi, che sembra parlassero una lingua che potrebbe essere l'albanese, non sono ancora stati individuati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU