la proposta shock del sindaco di milano

L'ultima del PD: i clandestini? Negli ospedali

L'idea di Giuseppe Sala, che vorrebbe utilizzare il San Gerardo di Monza per ospitare gli extracomunitari, ovviamente il tutto a spese degli italiani

Ismaele Rognoni
Milano nel caos: epidemia di crimini e delinquenza

Foto d'archivio

Se da una parte Regione Lombardia risponde picche, in maniera molto secca, alla proposta del Sindaco di Milano Giuseppe Sala consistente nell'utilizzare gli edifici del vecchio complesso dell'Ospedale San Gerardo di Monza come centro in cui trasferire parte delle migliaia di immigrati che non trovano ospitalità nella città meneghina, dall'altra la Lega insorge contro questo ennesimo tentativo folle di voler mantenere a tutti i costi questi clandestini, essendolo fino a prova contraria, con i soldi dei cittadini italiani.

Inoltre c'è da considerare il fatto che le strutture ospedaliere non più funzionanti non rispettano i requisiti di sicurezza e di agibilità attuali e bisognerebbe impiegare ingenti risorse economiche per adattarle, oltre ai conseguenti problemi di ordine pubblico e sanitari che si creerebbero nell'ospitare così tante persone in un'unica struttura.

Paolo Grimoldi, Segreterio della Lega Lombarda e deputato, dichiara: "L'unica soluzione possibile è farne trasferire un migliaio nelle Regioni che finora ne hanno accolti di meno della Lombardia che ne ospita oltre 19mila, ma è evidente che Sala e i Sindaci del PD preferiscono prenderseli sui loro territori e non chiedere aiuto a Roma per non disturbare o indispettire il loro segretario di partito Renzi".

Fabio Rolfi, Presidente della Commissione Sanità in Regione Lombardia, evidenzia il fatto che: "Tale proposta di Sala è una follia, ma purtroppo è quello che rischia di accadere se al referendum dovesse vincere il sì, visto che la riforma costituzionale di Renzi prevede che la competenza sull'organizzazione sanitaria ritorni in capo allo Stato centrale".

Ancora più tranchant Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Pirellone: “Regione Lombardia non presterà nessuna struttura regionale al business dell’immigrazione clandestina. In particolare, per quanto riguarda l’Ospedale vecchio di Monza, stiamo parlando di un’area che è stata messa in vendita con l’obiettivo di utilizzare i proventi per la ristrutturazione del nuovo Ospedale San Gerardo. Utilizzarne gli spazi come centro di accoglienza significherebbe rinunciare ad ogni ipotesi di vendita: una mancanza di risorse che si rifletterebbe immediatamente sulla riqualificazione del nuovo Ospedale”. “Mi meraviglio del sindaco di Monza Scanagatti che preferisce essere accondiscendente nei confronti del governo e del suo collega milanese Sala, anziché tutelare i suoi concittadini. Forse il comportamento del sindaco monzese è dettato da ambizioni di partito?”

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU