dopo due notti di violenze

Continuano gli scontri a Charlotte. Dichiarato lo stato d'emergenza

La decisione è stata presa dal governatore Pat McCrory per mettere fine agli scontri seguiti all'uccisione di un afroamericano

Ismaele Rognoni
Violenza a Charlotte, in North Carolina

Il Governatore dello Stato americano della North Carolina ha decretato lo stato di emergenza a seguito delle violenze che hanno caratterizzato la seconda notte di manifestazioni a Charlotte, scattate dopo l'uccisione di un afroamericano da parte della polizia.


"Ho proclamato lo stato d'emergenza e preso l'iniziativa di dispiegare la Guardia Nazionale e la Polizia Municipale per aiutare la polizia locale a Charlotte", ha scritto il governatore Pat McCrory su Twitter. Nella seconda serata di disordini un manifestante è stato gravemente ferito ed è in condizioni critiche.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU