Lombardia, emorragia di denaro per le "rimesse"

Altro che risorse per la nostra economia. I soldi degli immigrati finiscono all'estero

I dati della Camera di Commercio di Milano raccontano che 1,2 miliardi di euro all'anno evapora dall'economia lombarda. Una montagna di quattrini viene spedita nei Paesi d'origine, senza essere immessa nel circuito economico locale

Marco Dozio
Altro che risorse per la nostra economia. I soldi degli immigrati finiscono all'estero

A proposito di risorse. Gli immigrati, risorse per definizione secondo i dettami del politicamente corretto, mandano una montagna di denaro nei loro Paesi d’origine. Altro che risorse per l’Italia o per l'economia italiana. Succede per esempio che in Lombardia le “rimesse” degli immigrati crescano del 3,3%. Una vera e propria emorragia di soldi che finisce all’estero senza alimentare il circolo dell’economia lombarda.

Ogni anno dalla Lombardia partono, evaporano circa 1,2 miliardi. Si tratta di circa mille euro a testa che ogni immigrato spedisce nel Paese di provenienza. Le rimesse dal territorio lombardo incidono per il 22% sul totale italiano. A livello percentuale Brescia si piazza al sesto posto in Italia con un incremento del 4,4% in un anno, mentre Bergamo è decima con 104 milioni di euro, +6%. Le province che crescono maggiormente sono Monza (+19,4%) e Lecco (+11,6%): registrano +10% anche Varese e Lodi. Numeri elaborati dalla Camera di commercio di Milano. Tra i Paesi destinazione delle rimesse figurano ai primi posti Filippine, Perù e Cina. In notevole incremento i flussi di denaro verso Bangladesh, Pakistan, Bolivia e Georgia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Maria Elena e Brigitte, quando il confronto uccide
SCELTE SURREALI PER GLI INCONTRI CON LE FIRST LADIES USA

Maria Elena e Brigitte, quando il confronto uccide

La Fornero piange sul loden versato
Lacrime di coccodrillo

La Fornero piange sul loden versato

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni
ennesima rissa tra pakistani in brianza

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU