integrazione o disintegrazione?

L'Università islamica di Lecce: "Ci vorrebbe un nuovo olocausto"

A scriverlo su Facebook è stato il suo segretario, Yazan AbdAllah Villani. "Ci vorrebbe un’altra soluzione finale, ma questa volta fatta bene. Sterminio completo ma per i sionisti, solo per loro"

Redazione
L'Università islamica di Lecce: "Ci vorrebbe un nuovo olocausto"

Foto da Internet

E meno male che è un'Università. Per la precisione, la neonata Fondazione Università islamica di Lecce, un ateneo inaugurato in pompa magna coi finanziamenti dell’Opec e di alcune banche e che dovrebbe cominciare i corsi ad ottobre. Perchè la prima lezione di storia ebraica tenuta dal suo segretario, Raffaello Yazan AbdAllah Villani, dovrebbe far riflettere buonisti e radical-chic. "Ci vorrebbe un’altra soluzione finale, ma questa volta fatta bene. Sterminio completo ma per i sionisti, solo per loro". L'italiano convertito non lo ha detto durante i corsi, che non sono ancora cominciati, ma lo ha scritto il 4 agosto scorso sul suo profilo Facebook, augurandosi la fine completa dei sionisti "ma solo per loro... perché gli ebrei reali sono vittime".

Il post ora non c'è più, è stato oscurato dopo che aveva suscitato un clamore tale da rimbalzare su alcuni siti di informazione israeliani, come Ynet e Times of Israel ed anche Moked, il portale dell’ebraismo italiano. Altri messaggi, poi, erano talmente offensivi e intrisi di antisemitismo da scatenare la denuncia dell’Unione delle Comunità Ebraiche italiane, in collaborazione con l’ambasciata d’Israele a Roma. A sollecitare la cancellazione del post incriminato, per scongiurare un incidente diplomatico, sarebbe stato il Viminale. Il direttore dell'Istituto, Giampiero Khaled Paladini, 56enne salentino convertito all’Islam,  si è detto dispiaciuto per una "dichiarazione assolutamente non condivisibile né sui contenuti né per il linguaggio usato". Villani, intanto, ha deciso di autosospendersi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU