Tu chiamale se vuoi “interlocuzioni”!

Freeskipper Italia
Tu chiamale se vuoi “interlocuzioni”!
E’ andato a vuoto il primo giro di consultazioni Quirinalizie. il Presidente Mattarella – rimasto con un pugno di parole in mano che non hanno chiarito nulla – rimanda tutto al prossimo giro, quello di martedì della prossima settimana. Chiare le posizioni di tutti i partiti che hanno chiesto elezioni anticipate qualora non si addivenisse ad un accordo di governo ‘serio’, tranne la posizione di chi deve scegliere con quale partito allearsi per tornare a Palazzo Chigi o non allearsi con nessuno per tornare alle urne. Infatti è il M5s a dover decidere, dacchè detiene la maggioranza relativa dei seggi parlamentari, nonostante le elezioni europee, quelle amministrative e i recenti sondaggi pendano tutti da una sola parte, quella della Lega. Comunque, l’ipotesi di elezioni anticipate sembra assai remota. Non ci è dato sapere, ma è facile intuirlo, se questa scelta sia dettata dall’attaccamento al “dovere”, dal “rispetto” delle istituzioni, dall’elevato “senso di responsabilità” per le sorti del paese e per il bene degli italiani, che poi saremo tutti noi, oppure dalla fottuta paura di perdere le poltrone, ma tant’è: di ridare la parola agli elettori non se ne parla proprio! Pertanto ai 5stelle si parano davanti due forni. Il primo, quello della Lega, che li ha rosolati a mestiere fino a fargli perdere la metà del consenso elettorale. Il secondo, quello del Pd, che si appresta ad ultimarne la cottura fino a bruciarli vivi e a ridurli in cenere. Insomma, per i grillini il rischio è quello di passare dalla padella alla brace! Ma il pallino, come nel marzo del 2018, torna nelle mani dei “padri-padroni” del MoVimento, ovvero di Grillo e della Casaleggio associati che, molto probabilmente, non appena avranno deciso – in camera caritatis – il da farsi, lo faranno ratificare dalla piattaforma Rousseau! Certo è che quelli che avevano promesso, una volta eletti, di aprire il parlamento come una scatoletta di tonno, oggi come oggi che sono diventati ‘casta’ pure loro, che hanno imparato a parlare in perfetto ‘politichese’, che hanno avviato le “interlocuzioni” necessarie per individuare un’altra maggioranza di governo pur di restare attaccati alla poltrona, alla fine si sono sostituiti al tonno per rimanere chiusi in quella scatoletta. Prova evidente del fatto che quella ‘scatoletta’ non deve poi essere così male come ce l’avevano dipinta quando ne stavano fuori!

https://freeskipper.altervista.org/

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Allarme bomba a Battipaglia, scatta l'evacuazione
ordigno della seconda guerra mondiale

Allarme bomba a Battipaglia, scatta l'evacuazione

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU