Scoperte spaziali

Bolla di sapone cosmica a 100.000 chilometri orari

Un regalo di compleanno speciale per Hubble che immortala nei una coloratissima bolla cosmica del diametro di dieci anni luce

Stefania Genovese
Bolla di sapone cosmica a 100.000 chilometri orari

La bolla cosmica fotografata da Hubble. Foto NASA

Il telescopio spaziale ha ripreso una "bolla di sapone" cosmica, una nube complessa, apparentemente fragile, perchè scossa da dinamici processi fisici e chimici che si stanno attuando al suo interno, evoluenti nello spazio interstellare alla velocità di 100.000 chilometri orari

Questa "bolla" che si sprigiona grazie all'azione di un flusso energetico noto come "vento stellare" è già nota agli astronomi, in quanto Hubble l'aveva già fotografata quindici anni fa, ma mai con dettagli così precisi, e con risoluzioni così sofisticate da riuscire a delinarne sia le regioni interne che i circostanti ammassi stellari.
L'oggetto cosmico, soprannominato dagli astronomi "Nebulosa Bolla", è composta da gas sprigionati da una stella dieci volte più massiccia del Sole, denominata SAO 20575, e lontana 8.000 anni luce da noi. Le radiazioni di questo stella-sole illuminano le regioni più dense e le fanno brillare; i dettagli regalatici da Hubble per il suo quarto di secolo hanno mostrato agli scienziati immagini nitidi e precise mai ottenute prima ed anche la modalità in cui la nube stessa viena illuminata dalla stella che la racchiude; è probabile che a porre fine alla espansione della bolla possa essere, un giorno, proprio la nube, ma per il momento la pressione costante della stella si oppone alla resistenza della nube, e di conseguenza la sfera si accresce continuamente.


Il telescopio Hubble, lanciato il 24 Aprile 1990 con lo Space shuttle Discovery, ha così festeggiato il suo compleanno; la sua attività ci ha offerto foto memorabili, ma questa è decisamente spettacolare. Questa volta il soggetto è caduto su questo ammasso stellare battezzato NGC 7635, posizionato nella costellazione Cassiopea. Quest'ultima, scoperta nel 1787 dall'astronomo William Herschel, è sempre stata molto difficile da fotografare per le due dimensioni: ma attraverso la combinazione delle quattro immagini riprese dal suo 'grandangolo', la Wide Field Camera 3 (Wfc3), l'esito è stato più che ottimale.
Quest'ultima conquista scientifica non sarà solamente utilizzata per celebrare il ventiseiesimo anniversario di Hubble, ma anche come fondale per la prossima mostra itinerante sul telescopio, intitolata "Il nostro posto nello spazio", che dal 2017 viaggerà in tutte le città d'Italia per esporre le collezioni di foto scattate negli anni dall'osservatorio celeste. Hubble continua a svolgere un ruolo nello studio dei sistemi planetari nascenti come Beta Pictoris b, TW HYdrae e molti altri, consentendo agli astronomi di conoscere nuove componenti che costituiscono il nostro Universo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Zaia
lista veneto, quasi un milione di voti

Regionali, Pd primo partito, poi Lega, Fdi e Lista Zaia

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Contattare gli alieni si può. Ecco come
arriva il libro-inchiesta di antonio di gaetano

Contattare gli alieni si può. Ecco come

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Indagate le motivazioni per le quali il dimagrimento viene vanificato dalla perdita di autocontrollo cagionata da logoranti stati emotivi
quando il dimagrimento è vanificato da stati emotivi logoranti

Stress e aumento di peso

Arrivano i robot umanizzati
intelligenza artificiale

Arrivano i robot umanizzati


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU