voce di uno che urla nel deserto

Il rabbino Laras: "Attenzione all'Islam politico"

L'intellettuale contro i buonisti nostrani: "C'è un cavallo di Troia di alcuni europei affetti da sensi di colpa o da sentimenti antisemiti mai sopiti..."

Redazione
Il rabbino Laras: "Attenzione all'Islam politico"

Il rabbino Laras con il cardinale Tettamanzi. Foto ANSA

Con l'invasione di rifugiati islamici in Europa Israele teme per il suo popolo, gli ebrei sparsi nel Vecchio Continente. "Dal pensiero debole siamo passati al non pensiero. Giusta la solidarietà, ma non possiamo dimenticare l'ultradecennale odio antiebraico, ora rinvigorito", ha denunciato Giuseppe Laras, già rabbino capo di Milano dal 1980 al 2005, fine intellettuale tra i più ascoltati a livello europeo ed uomo di sterminata cultura.


Che l'anno scorso ha lanciato un primo allarme (ovviamente inascoltato, specie nella Milano di Sinistra) contro l'avanzata di "un Islam politico oramai ampiamente radicato", complice un'Europa ove predomina "emotivismo, buonismo, pacifismo, terzomondismo, edonismo, individualismo, egocentrismo, realtivismo e ignoranza, agenti virali aggressivi ed insidiosi che da alcune decadi intorpidiscono, fiaccano e fanno deperire cultura, morale, società, religione e politica in Europa".


Dell'Islam Laras dice: "L'Islam politico non coincide con l'Islam. Esistono milioni di ottime e degne persone tra i musulmani, che meritasno tutto il nostro rispetto, la nostrta vicinanza e la nostra amicizia" e poi, riferendosi evidentemente ai buonisti a tutti i costi, dice: "C'è un cavallo di Troia di alcuni europei affetti da sensi di colpa o da sentimenti antisemiti mai sopiti...".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"I militari non possono non essere sovranisti"
Il Generale Marco Bertolini striglia la politica

"I militari non possono non essere sovranisti"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU