A Trino dopo che donna ha accettato non indossarlo

Vercelli, il Comune revoca l'ordinanza anti-burqa

Il documento, aveva spiegato il vicesindaco, era rivolto in particolare a una donna che indossava l'indumento in pubblico

Redazione
Vercelli, il Comune revoca l'ordinanza anti-burqa

Foto ANSA

Il Comune di Trino, poco più di 7mila abitanti in provincia di Vercelli, fa retromarcia sull'ordinanza anti-burqa. Un nuovo provvedimento è stato adottato dall'amministrazione comunale per annullare quello dello scorso 18 ottobre, che vietava di indossare abbigliamento o copricapo che nascondono integralmente il volto di una persona, rendendone difficoltoso il riconoscimento.

Il documento, aveva spiegato il vicesindaco Roberto Rosso, era rivolto in particolare a una donna di Trino che indossava l'indumento in pubblico. "Si tratta di un'usanza primitiva - aveva detto Rosso -, che deve cessare di esistere a Trino: rivelare il proprio volto è un diritto inalienabile di una persona". Ora la contro-ordinanza annulla la prima di due mesi fa.

"Abbiamo incontrato la donna - spiega Rosso -, e dopo un colloquio con il sindaco Daniele Pane, ha accettato di non indossare più il burqa. Nel momento in cui non si pone più il problema del riconoscimento, non esiste più la necessità di mantenere l'ordinanza".
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sequesta bus carico di bambini, il video allucinante
Olanda: boom dei populisti al Senato
ovunque il popolo è stufo dei buonisti

Olanda: boom dei populisti al Senato

Greta: "Clima grande crisi esistenziale"
Giovane attivista a Stoccolma scuote i potenti

Greta: "Clima grande crisi esistenziale"

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

C'è una pericolosa "cellula terroristica" che preoccupa media e sinistre: la famiglia!
A pochi giorni dal Congresso Mondiale delle Famiglie (29-31 marzo 2019)

C'è una pericolosa "cellula terroristica" che preoccupa media e sinistre: la famiglia!


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU