Controllo in Via Cassia

Ladro albanese sperona i Carabinieri all'alt poi tenta di fuggire a piedi a Roma

Lo straniero, con numerosi precedenti per furto, ha tentato di eludere il controllo da parte dei militari accelerando e investendoli, ma è stato arrestato

Redazione
Ladro albanese sperona i Carabinieri all'alt poi tenta di fuggire a piedi a Roma

Foto ANSA

Durante la notte tra giovedì e venerdì, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un cittadino albanese di 36 anni, con numerosi precedenti per furto, con l'accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. I militari, che da tempo avevano intensificato i servizi di prevenzione finalizzati proprio al contrasto dei furti in abitazione e dei reati in generale nella zona dell'Olgiata, nel corso di un servizio di controllo in Via Cassia hanno notato un Suv con due persone a bordo aggirarsi con fare sospetto tra le abitazioni.

All'alt intimato dai militari, il 36enne cittadino albanese che era alla guida invece di fermarsi ha accelerato proseguendo la marcia, speronando prima la gazzella dei Carabinieri e poi tentando la fuga a piedi al fine di eludere il controllo, ma è stato subito raggiunto e bloccato mentre il passeggero è riuscito a scappare a piedi. Dopo l'arresto, il cittadino albanese è stato accompagnato in caserma dove è stato posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere
centrodestra primo partito, poi pd e m5s

Sondaggio SWG: la Lega torna a crescere

Qualcuno salvi Spelacchio!
50mila euro dei contribuenti buttati al vento

Qualcuno salvi Spelacchio!

Milano, squadristi rossi in Comune e Sala alza il pugno e tace
Vilipendio, offese e minacce da parte dei "democratici"

Milano, squadristi rossi in Comune. Sala alza il pugno e tace

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio
Oltre 200 manifesti affissi in città

Trieste dichiara guerra al racket dell'accattonaggio

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU