La guerra ai tagliagole

L'Isis perde ancora terreno in Siria: l'alleanza avanza in direzione di Raqqa

Le Forze della Siria democratica (Fsd) sono riuscite a prendere il controllo di "grandi aree" del villaggio in un'area che viene definita come "strategica"

Redazione
L'Isis perde ancora terreno in Siria: l'alleanza avanza in direzione di Raqqa

Foto ANSA

Le Forze della Siria democratica (Fsd), alleanza armata guidata dalle milizie curde e che gode dell'appoggio militare degli alleati, sono riuscite a entrare domenica nel villaggio di Al Suidiya al Kabira a 45 chilometri dalla roccaforte dell'Isis, Raqqa, e molto vicino a una diga strategica del fiume Eufrate. L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha fatto sapere in una nota che ci sono stati dei violenti scontri tra le Fsd, composte anche da milizie arabe e da alcune minoranze etniche, e i jihadisti per il controllo del villaggio.

Secondo l'Osservatorio, con il sostegno delle forze speciali e dell'aviazione della coalizione internazionale, l'Fsd è riuscita ad avanzare nelle ultime ore e ha preso il controllo di "grandi aree" del villaggio in un'area che viene definita come "strategica" a livello militare. Parallelamente a questa offensiva, diversi aerei da combattimento avrebbero bombardato le posizioni e le concentrazioni dei jihadisti. Al Suidiya a Kabira si trova a circa 10 chilometri dalla grande diga Zaura, ancora sotto il controllo dello Stato Islamico.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU