Amor di patria, questo sconosciuto....

Lorella Lattavo
Amor di patria, questo sconosciuto....

Parlare di Patria oggi ci fa apparire obsoleti, antiquati, da libri di scuola. La Patria oggi è soltanto un oggetto, null'altro che un'ameba per chi invece ama speculare sulle tasche degli italiani, attraverso l'ormai famigerato business dell'immigrazione, rendendo la vita degli italiani un inferno senza ritorno. Chi è caduto al fronte in tutte le guerre credendo in un futuro migliore, dando per questo la sua vita, se tornasse indietro e vedendo quello che succede nel Bel Paese non credo rifarebbe tutto ciò che ha fatto. Del resto basti vedere oggi chi è al servizio del cittadino come le forze dell'ordine in che condizioni vivono: senza mezzi, supporti, coordinamento e solo grazie alla loro tenacia e volontà tante situazioni di emergenza vengono tamponate, non in ultimo quella che ha visto tristemente protagonista la gente del Centro Italia colpita del sisma e le vittime della valanga sull'albergo di Rigopiano. Tuttavia ricordare i morti dei conflitti di ogni tempo fa bene soprattutto alle giovani generazioni, che non certo hanno modo di conoscere la storia attraverso i social network ma solo da chi è in grado di raccontarla e da chi la sente nel cuore. I caduti sul fronte russo nella battaglia di Nikolaevka il 26 gennaio 1943, ultimo baluardo disperato combattuto da ciò che restava delle truppe dell'Asse, sono stati ricordati a Roma sulla via Cassia alla presenza dell'on.le Souad Sbai ( Lega- Noi con Salvini). Ovviamente essere populisti per qualcuno è anche questo: ma se amare la propria terra significa ricordare chi ha versato il sangue credendo in un ideale ed essere tacciati di populismo, ben venga....tanto sappiamo bene che l'invidia e le bugie hanno le gambe corte....

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè
Avanti, in Italia ci sono soldi per tutti

Gli immigrati appena sbarcati si pappano anche il bonus bebè

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU