Segnali chiari ed inequivocabili

Attilio Fontana: "Con Israele contro islamisti e negazionisti"

Contro ogni boicottaggio e a difesa della democrazia

Max Ferrari
Attilio Fontana: "Con Israele contro islamisti e negazionisti"

Attilio Fontana con Raffaele Besso

Nel giorno in cui arrivano dati allarmanti su una nuova esplosione di antisemitismo in Europa (quasi esclusivamente di matrice islamista e di estrema sinistra) e nel pieno di una vera e propria fuga degli ebrei da alcuni paesi come la Svezia e la Francia dove l'islamicamente corretto è ormai legge, la Lega ha lanciato, ancora una volta, segnali chiari ed inequivocabili. Delle nette e coraggiose parole di Salvini e Giorgetti in Israele e a favore di Israele già sappiamo, ma meno noto e quasi nascosto dalla stampa è che anche Attilio Fontana, candidato governatore della Lombardia è un amico di vecchia data della comunità ebraica milanese e dello stato ebraico. Non a caso uno dei primi incontri cordiali non appena ottenuta la candidatura è stato coi vertici della comunità milanese e non a caso ieri ha voluto essere alla prima di un toccante spettacolo teatrale che spiega la Shoah ai ragazzi delle scuole. E non era solo,ma accompagnato da Raffaele Besso, co-presidente della comunità milanese e da Enrico Mairov, presidente della associazione Lombardia-Israele, oltre che da una delegazione leghista guidata dal consigliere Alessandro Morelli.

All'uscita dal teatro Fontana ha dettato alle agenzie un comunicato che non lascia dubbi sulle sue idee: "Ringrazio l'amico Raffaele Besso per avermi invitato ad assistere a questo evento che ricorda la Shoah. La Memoria di quanto è successo deve essere e deve restare patrimonio di tutti. Mi impegnerò contro ogni forma di negazionismo della Shoah, di qualunque matrice: a riguardo non posso dimenticare la lotta per la libertà e la democrazia dei 5.000 volontari della Brigata Ebraica durante la seconda guerra mondiale. Un'opera che Israele oggi orgogliosamente continua, difendendosi dai totalitarismi islamisti che vorrebbero annientarla. Lo Stato ebraico troverà sempre in me un appassionato difensore, senza alcuna accondiscendenza verso chi cerca di delegittimare questa unica vera democrazia in Medio Oriente. Come nessuna giustificazione hanno quelli che organizzano manifestazioni di piazza contro Israele dove vengono evocati lo sterminio degli ebrei in arabo, come accaduto il 9 dicembre a Milano, manifestazioni su cui non c'è mai stata una netta parola di condanna da parte della sinistra milanese". Sinistra silente e collusa su un fenomeno inquietante, dunque, e a rafforzare la tesi leghista che l'immigrazione incontrollata stia importando alti numeri di fanatici pericolosi arriva il dato che almeno il 50% degli immigrati approdati in Europa sono antisemiti. Numeri incontrovertibili e preoccupanti.


Fontana e la delegazione leghista con Besso

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Insulta Salvini e aggredisce un carabiniere. Denunciato rumeno
inferocito per essere stato richiamato all'educazione stradale

Insulta Salvini e aggredisce un carabiniere. Denunciato rumeno

Riuscito trapianto di faccia a Roma
ora in coma farmacologico

Riuscito trapianto di faccia a Roma

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

La Lega: "Il reddito di cittadinanza? Prima gli italiani"
l'Intervento del deputato Edoardo Ziello

La Lega: "Il reddito di cittadinanza? Prima gli italiani"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU