Invasione programmata

Clandestini sull'altare di San Pietro, il Papa: "Sono nostri fratelli da accogliere"

Bergoglio durante l'udienza generale: "Si tratta di nostri fratelli, il cristiano non esclude nessuno, dà posto a tutti, lasciamoli venire tutti"

Redazione
Clandestini sull'altare di San Pietro, il Papa: "Sono nostri fratelli da accogliere"

Papa Francesco circondato da immigrati durante l'udienza. Foto ANSA

Mercoledì il Papa in udienza generale è tornato sul tema dell'accoglienza agli immigrati, accompagnato da un gruppo di clandestini che è rimasto sul sagrato intorno alla sua sedia tutto il tempo dell'udienza. "Toccare gli esclusi", toccare il povero che ci chiede l'elemosina e ha bisogno di noi. Papa Francesco, che domenica ha chiesto di guardare i volti degli immigrati per riconoscerli persone, oggi ha chiesto di toccarli, commentando il brano della guarigione del lebbroso. "Oggi mi accompagnano qui questi ragazzi, tanti pensano di loro che è meglio che se fossero rimasti nella loro terra, ma lì soffrivano tanto. Sono i nostri rifugiati, ma tanti li considerano esclusi, per favore, sono i nostri fratelli, il cristiano non esclude nessuno, dà posto a tutti, lasciamoli venire tutti". Davanti a 15.000 persone Francesco, commentando il brano della guarigione del lebbroso, ha sottolineato che "Gesù stende la mano e persino tocca il lebbroso; quante volte incontriamo un povero, quante volte possiamo esser generosi, avere compassione, però di solito non lo tocchiamo, offriamo la moneta ma evitiamo di toccare la mano, la buttiamo lì, e dimentichiamo che quello è il corpo di Cristo".

Poco prima di iniziare l'udienza generale, Bergoglio è andato incontro agli immigrati portati a Roma dalla Caritas di Firenze e li ha accompagnati sull'altare. "Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce". Questo il tema scelto dal Papa per la prossima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si terrà il 15 giugno 2017. "La migrazione è un fenomeno mondiale, non solo europeo o mediterraneo", ha spiegato; "tutti i Continenti sono toccati da questa realtà che non riguarda esclusivamente persone in cerca di lavoro o di migliori condizioni di vita, ma anche adulti e minorenni che fuggono da vere tragedie". Per il Santo Padre è necessario garantire che "in ogni Paese i migranti in arrivo" e che "le loro famiglie godano del pieno riconoscimento dei propri diritti. Ciò che preoccupa maggiormente è la condizione dei minori nel contesto della migrazione internazionale".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Boldrini ci taglia Internet
ma la rete non era sinonimo di libertà?

La Boldrini ci taglia Internet

Martina, un uomo per tutte le stagioni
il carisma del materassaio

Martina, un uomo per tutte le stagioni


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU