grazie del regalo!

Guantanamo a rischio chiusura. Trasferito ennesimo terrorista. Da noi

Obama l'aveva annunciato: il supercarcere di massima sicurezza per jihadisti deve essere smantellato. E così i criminali vengono smistati altrove. In Europa

Alfredo Lissoni
Guantanamo a rischio chiusura. Trasferito ennesimo terrorista. Da noi

Il Pentagono ha annunciato che uno dei prigionieri del carcere di Guantanamo, Abdel Malik Ahmed Abdel Wahab al-Rahabi, è stato trasferito in Montenegro. Lo spostamento fa scendere il numero dell'attuale popolazione carceraria a 79 persone. "Gli Stati Uniti sono grati al governo del Montenegro per il suo gesto umanitario e la volontà di sostenere gli attuali sforzi degli Stati Uniti per la chiusura della struttuta di detenzione di Guantanamo Bay", si legge nella nota.


Di questo Abdel Malik Ahmed Abdel Wahab al-Rahabi non si saprebbe quasi nulla, se non fosse per Wikileaks, che il 24 aprile 2011 ha dato il via alla pubblicazione dei Gitmo Files, 779 documenti segreti dal famigerato campo di prigionia di Guantanamo Bay. Grazie ai quali apprendiamo che l'uomo è ritenuto un pericoloso (e presunto) terrorista dello Yemen, l'area africana ove al-Qaeda è ben diffusa e pesca gli elementi più violenti e radicalizzati. Il caso di al-Rahabi rappresenta però una spina nel fianco degli States perché l'uomo, detenuto dal 2002, non è accusato formalmente di nulla e, se venisse scarcerato, potrebbe intentare una causa agli Stati Uniti. È sospettato di essere stato una delle guardie del corpo di bin Laden ed è accusato di avere lavorato per al-Qaeda, ma sembra non abbia commesso alcun crimine. Non ci sono prove a suo carico. Un cavillo legale potrebbe dunque assolverlo. Per questo motivo gli Stati Uniti si sono affrettati a disfarsene.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit

È morto Fidel Castro
cuba piange il lider maximo

È morto Fidel Castro

Fidel è morto
la vignetta di krancic

Fidel è morto


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU