scuola, la protesta della lega

Pittoni: "Con questa legge niente presidi per due anni"

"Proporrò alla Fedeli la modifica della legge per consentire la non applicabilità del corso di formazione e tirocinio per il concorso dei dirigenti scolastici e la sua sostituzione con un periodo di prova"

Redazione
Pittoni: "Con questa legge niente presidi per due anni"

"Nuovi presidi per coprire i buchi che in alcune province sfiorano il 50%? Con le norme attuali, non prima del 2019. Giovedì prossimo sarò dal ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli a proporre la modifica dell’art. 1 comma 217 della Legge 28.12.2015 n. 208, per consentire - almeno in via transitoria - la non applicabilità del corso di formazione e tirocinio per il concorso dei dirigenti scolastici e la sua sostituzione con un periodo di prova di due anni scolastici, così da dimezzare i tempi per l'utilizzo del nuovo personale". Lo annuncia Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.


"Non basta", spiega Pittoni, "che il bando sia pubblicato entro il mese prossimo (cosa già difficile) per disporre dei rincalzi almeno per l'anno scolastico 2018/2019. In applicazione della legge 208/2015, la bozza del bando prevede che non sia più un semplice concorso (prove preselettive, prove scritte e prove orali), ma diventi un corso–concorso selettivo di formazione, per cui assumibili saranno solo coloro che, dopo aver vinto le prove preselettive e le prove scritte e orali, frequenteranno con esito positivo un corso di formazione (tra l'altro con spese di viaggio e alloggio a carico dei partecipanti)".


"Supponendo che il bando sia emanato a settembre 2017 e che le prove del concorso terminino a settembre 2018, il successivo corso di formazione di 4 mesi, seguito dal tirocinio di 2 mesi, si concluderebbe a marzo 2019. I vincitori non potrebbero pertanto essere assunti", conclude Pittoni, "prima dell'anno scolastico 2019/2020...".

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini
incastrati dalle foto, ora confessano

Era tutto vero: Macron ci scarica i clandestini

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"
"sarebbe inaccettabile per gli altri paesi"

Juncker ce le rompe ancora: "Non favoriremo l'Italia"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU