Denuncia dell'agenzia IHS Markit

Ricerca rivela: "L'Isis ha utilizzato armi chimiche in tutta l'area di Mosul"

I terroristi islamici sono soliti utilizzare il clorino e il gas mostarda. L'uso è diminuito dopo l'inizio dell'offensiva delle forze irachene sulla città

Redazione
Ricerca rivela: "L'Isis ha utilizzato armi chimiche in tutta l'area di Mosul"

Colonne di fumo a Mosul. Foto ANSA

L'Isis ha usato armi chimiche in almeno 19 occasioni in tutta l'area della sua capitale dichiarata in Iraq, Mosul. Lo ha reso noto mercoledì una ricerca del Conflict Monitor system dell'agenzia di analisi IHS Markit. Nel testo si rileva anche che l'uso di armi chimiche è notevolmente diminuito dall'inizio dell'offensiva a Mosul delle forze irachene, nonostante la città in precedenza ospitasse i principali impianti di produzione di agenti nervini dello Stato Islamico, aggiunge una nota della società, la quale fa notare che questi probabilmente sono stati spostati in Siria.

Il Conflict Monitor system di IHS, che controlla quasi 300 fonti sui social media legate a informazioni sui gruppi armati in Siria e in Iraq, ha scoperto che i terroristi islamici sono soliti utilizzare il clorino e il gas mostarda pur possedendo questi un potenziale più basso rispetto alle armi radioattive convenzionali. I miliziani del Califfato avevano recuperato un quantitativo notevole di materiale radioattivo dagli ospedali e dall'università a Mosul, ma tali scorte sarebbero sono di scarsa utilità per la creazione di dispositivi di dispersione radiologica.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Re Mida
Matteo Salvini, da Gianburrasca a stratega della politica nazionale. Come nasce un leader

Re Mida

L'Ue cerca di imporre in Svizzera il Grande Fratello: più accoglienza e giudici stranieri
Il Consiglio d'Europa in stile Terzo Reich

Ue da pazzi: troppa democrazia è contro i diritti umani


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU