le nuove minacce del premier turco

Erdogan bifronte. Con la scusa dell'Isis si libera dei curdi. Ma l'Occidente se la prende con Putin

Si sa, con la Turchia si fanno grossi affari. E quindi Europa e America non protestano per il genocidio curdo in Siria. E preferiscono criticare Putin, che invece è l'unico che combatte realmente il Califfato...

Alfredo Lissoni
Erdogan bifronte. Con la scusa dell'Isisi si libera dei curdi. Ma l'Occidente se la prende con Putin

La Turchia "non resterà a guardare come uno spettatore sulle questioni che minacciano la sua sicurezza". Lo ha dichiarato sabato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan mettendo in evidenza l'offensiva di Ankara per liberare il confine turco-siriano dall'Isis e dalla milizia curdo-siriana.

"Ci dicono, 'Non andate ad al-Bab'. Noi siamo obbligati ad andare e ci andremo", ha spiegato Erdogan. "Dobbiamo creare una regione ripulita dal terrorismo", ha aggiunto, scrive il giornale Hurriyet.

Erdogan ha poi rinnovato la sua proposta di partecipare alle operazioni della coalizione anti-Isis in Siria: se le forze della coalizione hanno intenzione di agire insieme, la Turchia farà "tutto quello che è necessario a Raqqa" contro l'Isis. "Ma", ha avvertito il capo di stato turco, "non con il Pyd o Ypg (le milizie curde in Siria e in Iraq considerate dalla Turchia braccio armato del Pkk). Con gli USA e le potenze della coalizione. Non avremo al nostro fianco organizzazioni terroristiche".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU