uomini e topi

Quando la Regina Madre sparava ai "ratti" del Reich

Margaret Rhodes: “Aveva imparato a sparare con una pistola nei giardini di Buckingham Palace”

Redazione
Quando la Regina Madre sparava ai "ratti" del Reich

Nei giorni in cui il Regno Unito festeggiava la nascita di baby Kate, il secondo figlio della coppia reale, i giornali londinesi omaggiavano la Regina Madre, celebre per essersi rifiutata di lasciare Londra sotto i bombardamenti dei tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, ricordandone i sentimenti antinazisti in maniera alquanto singolare.


Lo hanno fatto in una maniera insolita: svelando che la madre dell’attuale sovrana, scomparsa all’età di 101 anni nel 2002, durante il conflitto si addestrasse con la pistola a Buckingham Palace sparando ai ratti. Lo ha rivelato al Daily Telegraph la cugina di Elisabetta II, l’89enne Margaret Rhodes. “Aveva imparato a sparare con una pistola nei giardini di Buckingham Palace”, ha affermato Margaret, secondo cui si preparava ad un possibile raid dei paracadutisti nazisti contro la famiglia reale. Il palazzo era infatti uno dei bersagli di Adolf Hitler: i tedeschi lo bombardarono nove volte durante il conflitto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Coronavirus: è arrivato in Italia!
e siamo già a tre casi

Coronavirus: è arrivato in Italia!

Coronoavirus, la psita dell'esperimento militare
come nel telefilm "I sopravvissuti"

Coronavirus, la pista dell'esperimento militare

Coronavirus, Salvini: "Qualcosa non funziona"
"Se un sta in giro per 15 giorni, quante persone ha incontrato?"

Coronavirus, Salvini: "Qualcosa non funziona"

Coronavirus, in cento "sotto controllo" a Codogno. E sette in osservazione a Genova
Cold World: un mondo freddo
personale di Miguel Angel Martin

Cold World: un mondo freddo

aaa
il nuovo libro del geografo pompeo casati

Montagne visibili da Monza

La vera origine delle fiabe
in libreria l'ultima fatica di Paolo Battistel

Le fiabe, frammenti di un mondo perduto


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU